Language   

InDifferenze

Susanna Parigi
Language: Italian


Related Songs

Zone di confine
(Susanna Parigi)
Venivamo tutte dal mare
(Susanna Parigi)
LIBeRI
(Susanna Parigi)


Testo di S. Parigi/Kaballà
Musica di S. Parigi

InDifferenze

http://www.susannaparigi.it/images/alb...
Passano gli schiavi
eccome, hanno catene invisibili.
Salgono da inferno e pietre
magri polmoni che respirano
polvere di ferro, nebbie di metallo
fianchi fieri e forti che cadono…

Ci sarà
Un dio che passa e che si ferma
Ci sarà?
Con un biglietto di seconda classe andata poi ritorno
noi giriamo il mondo, e il mondo gira noi
in differenze di seconda classe che non sanno niente;
occhi d'occidente noi:
lungo i binari scorrono veloci
restano lontani
dolori, stanchi e mani poi non ci sono più,
hanno lo sguardo di chi sta aspettando
un treno che è in ritardo
o che non passa più.

Passano le dita intorno a fili e telai;
le vedove di guerre,
vendono sorelle, figli
restano abbracci e seni inutili,
e sudano nei campi al canto del lavoro
poi cadono stanche con la morte accanto
e ballano su discariche e destini…ballano…

Con un biglietto di seconda classe andata poi ritorno
noi giriamo il mondo, e il mondo gira noi
in differenze di seconda classe che non sanno niente;
occhi d'occidente noi:
lungo i binari scorrono veloci
restano lontani
dolori stanchi e mani poi non ci sono più
hanno lo sguardo di chi sta aspettando
un treno che è in ritardo
o che non passa più.

E sarà sempre poco quando noi
gli avremo dato tutto

Contributed by Silva - 2007/9/28 - 16:03



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org