Language   

Lorî Lorî Lorîka min

Anonymous
Language: Kurdish (Kurmancî)

List of versions


Related Songs

Keçê Kurdan
(Şivan Perwer)
 ئه‌ی رەقیب
(Dildar)
Diyarbekir mala min
(Beytocan)


Lorî Lorî Lorîka min

Peyvan û Muzîk / Testo e musica / Lyrics and music / Paroles et musique / Sanat ja sävel:
Anonymous

1.Şanovan / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat:
La kurdic Trick
Albûm / Album: Loryka Mîn [2020]

2.Şanovan / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat:
Hevi Dilara
Albûm / Album: Ez Kurdistan Im. Musica dal Kurdistan in Italia [ 2016 ]

3.Şanovan / Interpreti / Performed by / Interprétée par / Laulavat:
Lilith
Albûm / Album: Göğün Yarısı /Hälfte Des Himmels [2004]



È una ninna nanna questa che, ne siamo persuasi, non solleverà obiezioni di congruenza con le tematiche di questo sito da parte di puristi intransigenti (se non ricordo male, al femminile), propensi sino a ieri a scorgere in questo tipo di canti, tendenzialmente dedicati alla tenera età, più una proposta contro l’insonnia che una denuncia contro le guerre.
Qualcuno dice che si tratta di un canto tradizionale curdo. Le ricerche per appurare le origini sono state vane, come purtroppo succede spesso con epressioni varie di cultura e tradizioni curde, presumibilmente per la scarsità sia delle fonti che degli studi. Se le origini sono tradizionali, di fatto il testo mostra di essere stato rimaneggiato , alla fine del secolo scorso. Infatti si parla anche di napalm .

Si è proposto il videoclip dell’interpretazione di La kurdic Trick non perché sia la più recente ma per il valore documentario. Il video che illustra momenti della vita delle combattenti curde ci sembra ben realizzato ed efficace. Traspare l’intento propagandistico: si può intuire che in uno scenario di guerre, massacri, sfollamenti etc. non ci sono rose e fiori, i sorrisi sono rari o scompaiono. Nessuno però può ignorare l’abnegazione, lo spirito solidale e la dignità di queste donne, di una suprema bellezza interiore ancora prima che fisica. D’altronde nel panorama mediorientale le donne curde sono le sole ad avere conquistato l’emancipazione e a rifiutare la sottomissione. Queste combattenti hanno rinunciato alla loro vita privata, al loro desiderio di maternità, hanno rinunciato alle ninne nanne per difendere valori e sopravvivenza della loro comunità e del popolo curdo a cui in troppi continuano a negare il diritto di realizzarsi e vivere pacificamente.

[Riccardo Gullotta]
Em koçerên riya dûr in
Birîndar in birîn kûr in
Em koçerên riya dûr in
Birîndar in birîn kûr in
Tî û birçî li van çolan
Pîr û kal in, jin û hûr in
Pîr û kal in, jin û hûr in

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Wekî devan çav sor kirin
Bî napalim êrîş kirin
Wekî devan çav sor kirin
Bî napalim êrîş kirin
Bihar tarî û reş kirin
Canê şêrîn hev par kirin
Canê şêrîn hev par kirin

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Kurêm canê şêrîn biha
Erzan diçe îro wiha
Kurêm canê şêrîn biha
Erzan diçe îro wiha
Ev mirina bi vî rengî
Gelek tal e zor û zula
Gelek tal e zor û zula

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Lorî lorî lorîka min
Sebr û arama jîna min
Tu dihelî li ber çavê min
Çare nayê ji destên min

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/7/26 - 17:27




Language: French

Traduction française / Wergera fransî / Traduzione francese / French translation / Ranskankielinen käännös:
Gulalys;
Déroulement du texte pour le conformer aux interprétations : R.Gullotta



Piccolo profugo curdo Roudi Rammo
Piccolo profugo curdo Roudi Rammo
DORS, DORS, MON PETIT

Nous sommes les exilés des longues routes
Nous sommes blessés, la blessure est profonde
Nous sommes les exilés des longues routes
Nous sommes blessés, la blessure est profonde
Assoiffés et affamés dans ces déserts
Les vieux, la femme et nos enfants
Les vieux, la femme et nos enfants

Dors, dors, mon petit,
La patience et l'espoir de ma vie,
Tu fonds devant mes yeux
Aucune solution ne viendra de mes mains.

Dors, dors, mon petit,
La patience et l'espoir de ma vie,
Tu fonds devant mes yeux
Aucune solution ne viendra de mes mains.

Leurs yeux furieux comme celles des monstres
Ils nous ont attaqué avec du Napalm
Leurs yeux furieux comme celles des monstres
Ils nous ont attaqué avec du Napalm
Ils ont rougi et assombri notre printemps
Ils ont découpé ta douce âme.
Ils ont découpé ta douce âme.

Dors, dors, mon petit,
La patience et l'espoir de ma vie,
Tu fonds devant mes yeux
Aucune solution ne viendra de mes mains.

Dors, dors, mon petit,
La patience et l'espoir de ma vie,
Tu fonds devant mes yeux
Aucune solution ne viendra de mes mains.

Mon fils, ta douce âme si précieuse
Ce vend aujourd'hui bon marché, comme ça
Mon fils, ta douce âme si précieuse
Ce vend aujourd'hui bon marché, comme ça

Ceci est comme une mort
C'est très dur, amer et triste
C'est très dur, amer et triste

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/7/26 - 17:37




Language: Italian

Traduzione italiana / Wergera Italiantalî / Italian translation / Traduction italienne / Italiankielinen käännös:
Riccardo Gullotta

DORMI, DORMI, PICCOLO MIO

Siamo migranti dalle lunghe percorrenze
Siamo feriti, il solco è profondo
Siamo migranti dalle lunghe percorrenze
Siamo feriti, il solco è profondo
Assetati e affamati in questi deserti
I vecchi, la moglie e i nostri figli
I vecchi, la moglie e i nostri figli

Dormi, dormi, piccolo mio,
Pazienza e speranza della mia vita,
Ti sciogli davanti ai miei occhi
Nessuna soluzione verrà dalle mie mani.

Dormi, dormi, piccolo mio,
Pazienza e speranza della mia vita,
Ti sciogli davanti ai miei occhi
Nessuna soluzione verrà dalle mie mani.

I loro occhi feroci come quelli dei mostri
Ci hanno attaccato con il napalm
I loro occhi feroci come quelli dei mostri
Ci hanno attaccato con il napalm
Oscurarono [1] e misero a lutto [2] la nostra primavera [3]
Hanno spezzato la tua anima dolce.
Hanno spezzato la tua anima dolce.

Dormi, dormi, piccolo mio,
Pazienza e speranza della mia vita,
Ti sciogli davanti ai miei occhi
Nessuna soluzione verrà dalle mie mani.

Dormi, dormi, piccolo mio,
Pazienza e speranza della mia vita,
Ti sciogli davanti ai miei occhi
Nessuna soluzione verrà dalle mie mani.

Figlio mio, la tua dolce anima così preziosa
oggi vale poco in queste condizioni
Figlio mio, la tua dolce anima così preziosa
oggi vale poco in queste condizioni

E’ come morire
È assai difficile, dà amarezza e tristezza
È assai difficile, dà amarezza e tristezza


[1] Nell'originale l'aggettivo tarî : significa oscuro

[2] Nell'originale l'aggettivo reş : significa nero

[3] letteralmente: “primavera fatta scura e nera”. Nel testo della traduzione francese uno dei due aggettivi è invece reso con il participio passato rougi quindi con “fatta rossa”, che non ci sembra corretto. Inoltre rougir è intransitivo.

[Riccardo Gullotta]

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/7/26 - 23:47



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org