Language   

Piazza della Loggia

Alibi
Language: Italian

List of versions

Watch Video


Piazza della Loggia al minuto 26:00


Search more videos on Youtube


1990
Baia del re
baia
Era un giorno strano, era un giorno con la pioggia
si trovarono in 3000 proprio in piazza della Loggia
della Loggia

Nel cestino dei rifiuti era nascosta una follia
la città non s'aspettava una simile pazzia
simile pazzia

Nelle scuole i nostri figli studieranno senza voglia
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
e così sui nostri libri un altro nome fa la storia,
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
della Loggia

Ci fu un gran boato poi le urla della gente
lo spavento ed il silenzio confusione nella mente
nella mente

Chiara era l'idea una bomba era scoppiata
poi la polizia la rabbia e una strage conclamata
conclamata

Nelle scuole i nostri figli studieranno senza voglia
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
e così sui nostri libri un altro nome fa la storia,
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
della Loggia

Senza una ragione, forse solo una vendetta
quel bastardo e la sua mano possa esser maledetta
maledetta

Era un giorno strano, era un giorno con la pioggia
era il giorno in cui scoppiò una bomba in piazza della Loggia
della Loggia

Nelle scuole i nostri figli studieranno senza voglia
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
e così sui nostri libri un altro nome fa la storia,
un altro nome, il nome di Piazza della Loggia
della Loggia

della Loggia

Contributed by Dq82 - 2020/6/3 - 20:22


@ Dq82
Grazie di avere fatto memoria di quel 28 maggio.

Riccardo Gullotta - 2020/6/4 - 14:24



Language: Sicilian

Traduzzioni siciliana / Traduzione siciliana / Sicilian translation / Traduction sicilienne / Sisiliankielinen käännös:
Riccardo Gullotta


Piazza della Loggia
CHIAZZA DA LOGGIA

Jera ‘n jornu stranu, ‘n jornu ca chiuveva,
s’attruvaru trimila propiu nta chiazz’ â Loggia
da Loggia

Ntâ friscina da munnizza jer’ammucciata na cos’e foḍḍi
A citati ‘n s’aspittava na pazzia accussì
na pazzia accussì

Ntê scoli i figghj nostri studjanu a biniri senza gana
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’â Loggia,
e accussì nte nostri libbra n’autru nnomu fa â storia,
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’ â Loggia
da Loggia

Ci fu ‘n gran bottu ppoi i grida da genti,
u scantu e u silenziu baraunna ntû sensiu
ntû sensiu

A pinsata fu nzirtata: aviva scattatu na bumma,
appressu a polizzia a raggia e n’auccisagghia arricanusciuta
arricanusciuta

Ntê scoli i figghj nostri studjanu a biniri senza gana
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’ â Loggia,
e accussì nte nostri libbra n’autru nnomu fa â storia,
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’â Loggia
da Loggia

Senza na raggiuni, capaci ca jera sulu ppi minnitta,
ḍḍu malacarni, ca so manu fussi jastimiata
jastimiata

Jera ‘n jornu stranu, ‘n jornu ca chiuveva,
s’attruvaru trimila propiu nta chiazz’â Loggia
da Loggia

Ntê scoli i figghj nostri studjanu a biniri senza gana
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’ â Loggia,
e accussì nte nostri libbra n’autru nnomu fa â storia,
n’autru nnomu, u nnomu i chiazz’ â Loggia
da Loggia

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/6/4 - 20:40



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org