Language   

Sei forte papà, la hit dell'inverno

Gianmarco Bachi
Language: Italian



[febbraio 2020 / February 2020]
"Salvini - M. - Salvini"
Testo / Lyrics / Paroles / Sanat: Gianmarco Bachi
Music / Musica / Musique / Sävel: Sei forte papà, 1976, Stefano Jurgens-Bruno Zambrini, performed by Gianni Morandi
Interpretata da / Performed by / Interprétée par / Laulavat:
Giampiero Kesten (Jam) - Florencia Di Stefano

salvipoli


Sull'aria dell'immortale e ultraquarantennale successo di Gianni Morandi, Sei forte papà, Gianmarco Bachi, art director di Radio Popolare, ci propone la hit dell'inverno dedicata al papà più forte del mondo, quello che fa fare al figlio adolescente i giri sulle moto d'acqua della Polizia, il papà che nomina sempre i suoi figli assieme ai rosari e alle madonne, quello che li nutre amorevolmente a base di sugaglia Star, di arancini bisunti e di bistecconi -preparando loro, con amore paterno, un avvenire di arterie ostruite e di colesterolo a livelli himalayani. Questa nuova e significativa versione di un capolavoro ITALIANO della canzone per l'infanzia, autentico inno alla figura paterna così come la TRADIZIONE ITALIANA vuole accanto alla santa mamma, è magistralmente interpretata da Jam (Giampiero Kesten) e Florencia Di Stefano. Propone, nel suo testo, i sani principij in base ai quali i figli del papà più forte del mondo vengono italicamente educati. Disponibile anche sul podcast di Radio Popolare. [Daniela -k.d.- / RV]
Mannaggia, possibile che che tutte le volte che andiamo al mare per le vacanze arriva un barcone.
E i miei figli mi dicono….


L’immigrato viene dal mare
Sulla costa vuole sbarcare
Sono in tanti lì sul barcone
E progettano l’invasione
Che si fa?
Chi ci aiuterà?

Quell’arabo in canotta che ghigno che c’ha
Lo prendi papà? Si!
Il curdo sul gommone, sembra un vu cumprà
Lo prendi papà? Si!
Il marocchino si è ferito, ma delinquerà
Lo prendo se vuoi. Così imparerà.

In porto la Diciotti non approderà
La fermi papà? SI!
Il nero sul battello non ci invaderà
Prendilo, prendilo papà! Si!

E quella Gregoretti sembra l’arca di Noè
Però ci si sta
Sei forte papà
Stringendosi un po’

E i nostri poveri italiani
Che la Rakete
Anche al Papeete
Vuol speronare così….

Il profugo del Congo che viene a rubà
Lo prendi papà? Si!
Il libico dell’Isis che crede in Allah
Prendilo, prendilo, papà? SI!

E quella Gregoretti sembra l’arca di Noè
Però ci si sta
Sei forte papà
Stringendosi un po’

Contributed by Daniela -k.d.- and RV - 2020/2/15 - 09:18



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org