Language   

Il nemico è alle porte

Plastogenia
Language: Italian



(2018)

Plastogenia


Una recente necessaria canzone anticolonialista e antirazzista da un gruppo di cui avremo sicuramente occasione di riparlare.
Lo sapevi che il continente africano
in oltre 300 anni di storia
è stato schiavizzato e depredato
dall'America e dalla civilissima Europa
diamanti, petrolio, oro e smeraldi
hanno arricchito le lobby e i potenti
e dopo averne succhiato il midollo
han fatto finta di togliere il disturbo

ma tu studia perché è importante
non farti fottere non farti imbavagliare la mente

Lo sapevi che molte strade e molte piazze
sono intitolate a patrioti e generali
che si sono arricchiti con le guerre
che han fatto trucidare tanti innocenti
lo sapevi che Leopoldo Re del Belgio
durante il colonialismo in Congo
ha ordinato l'esecuzione
di oltre dieci milioni di persone innocenti

Ma tu studia studia la storia
ma quella vera non quella che ti insegnano a scuola
studia e raccontala agli altri
e non permettere a nessuno di censurarti

Il nemico è alle porte
martella giorno dopo giorno
vuol far presa sulle masse
fa il lavaggio del cervello
il nemico è alle porte
e punta tutto il suo consenso
sull'ignoranza della gente
sulla paura del diverso

Lo sapevi che se fai un rapido calcolo
sul terrorismo e sulle sue stragi
il prezzo decisamente più alto
lo hanno pagato i paesi musulmani
e poi le bombe dei liberatori
han fatto più vittime degli attentati
ma ai "giornalai" filo occidentali
non conviene tanto che se ne parli
Lo sapevi che le armi italiane
hanno ucciso dei bambini in Yemen
in una guerra dimenticata tra l'Iran e l'Arabia Saudita

Lo sapevi che il nemico è alle porte
ma non si tratta dell'immigrato
sventola svastiche dentro le curve
ribolle di rabbia, di odio e pregiudizio

Contributed by Lorenzo - testo inviato dal gruppo - 2018/9/23 - 10:02



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org