Language   

Nie patrz jak ja tańczę

Perfect
Language: Polish

List of versions


Related Songs

Żywy stąd nie wyjdzie nikt
(Perfect)
Dla zasady nie ma sprawy
(Perfect)


[1987]
Parole di Zbigniew Hołdys e Bogdan Olewicz
Musica di Zbigniew Hołdys
Presente su diverse compilation, per la prima volta nell'album live "Live April 1’1987".
Il testo da tekstowo.pl


https://www.antiwarsongs.org/img/upl/1...

https://i1.wp.com/allaboutmusic.pl/wp-...
Nie patrz jak ja tańczę
Wino z siarą zgubi cię
Nie ma pomarańczy
Ta prywatka to nie sen
Nie patrz jak ja tańczę
Nie tul się do snu
Bardzo fajny człowiek
Ten co z tobą przyszedł tu

Chciałaś to odeszłaś
Ci panowie śmiali się
Teraz mam gdzie mieszkać
Bez ulotek pusto tu jest
Naprawdę fajny facet
Patrzy na mnie wciąż
Bać się nie potrafię
Choć by słuchał całą noc

Żyłem jak szczur
Szur szur przez mur i piwnice
I piwnice są za małe dla służb
I są już za mną są tuż tuż
Lęk i strach
I teraz nie patrz jak ja tańczę
Ta prywatka to nie sen
Same smutne twarze
Gdy tak dobrze bawisz się
Nie patrz jak ja tańczę
Nie ukrywaj łez
Oto pomarańcze
Tak je kochasz proszę jedz

Nie patrz jak ja tańczę
Oto pomarańcze
Tak je kochasz proszę jedz
Nie patrz jak ja tańczę,
Nie patrz jak ja tańczę
Oto pomarańcze

Contributed by Krzysiek - 2018/9/23 - 02:14


Krzysiek, abbi pietà di me!
Cosa vuol dire questa song?

B.B. - 2019/10/20 - 21:40



Language: Italian

Traduzione italiana di Krzysiek Wrona


arance



Non so cosa ha fatto scaturire la disperata richiesta di B.B., un entusiasmo sfrenato per la cupa atmosfera di questo brano oppure il dubbio a riguardo la sua legittimità sulle pagine del sito CCG. Rispondo con una traduzione un po' sbrigativa, ma spero, sufficente.
È una canzone di addio, di rottura, una canzone di amore perduto, ma con tutto entourage di tenebrosi anni ottanta, della Polonia sotto il regime di Jaruzelski. Il testo parla di volantini, di polizia segreta, di desolazione e di sconforto.
NON GUARDARE COME BALLO

Non guardare come ballo
Il vinaccio sarà la tua perdizione (1)
Non ci sono le arance (2)
Questa festa non è un sogno
Non guardare come ballo
Niente coccole prima di dormire
Molto simpatico questo tizio
Che è venuto qua con te

Era questo che volevi, allora sei andata via
Quelli signori ridevano
Adesso ho un posto per vivere
Senza i volantini è un po’ vuoto qui
Veramente, un tipo in gamba
Mi guarda in continuazione
Non riesco ad avere paura
Anche se ascoltasse tutta la notte

Vivevo come un topo
Sussurri dietro la parete, attraverso i muri e gli scantinati
Anche gli scantinati sono troppo piccoli per i servizi
E sono già molto vicino a me, manca un pelo
L’angoscia e la paura
E adesso non guardare come ballo
Questa festa non è un sogno
Solo facce tristi
Quando ti diverti così bene
Non guardare come ballo
Non nascondere le lacrime
Ecco le arance
Le ami così tanto, prego, mangia

Non guardare come ballo
Ecco le arance
Le ami così tanto, prego, mangia
Non guardare come ballo
Non guardare come ballo
Ecco le arance
(1) Letteralmenta "il vino con zolfo", vino di bassisima qualita, acido anche per alto contenuto degli sulfuri.

(2) Le arance come il simbolo di desideri preclusi, esotici in un paese dove nella prima metà degli anni ottanta gli alimenti venivano regolamentati. Uno surrogato di lusso.
Ma queste poche quantità che approdavano in terra polacca, importate da Cuba per esempio, potevano servire anche come mezzo per corrompere gli individui e farli più propensi a colaborare con il regime.

Contributed by Krzysiek - 2019/10/23 - 00:47



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org