Language   

Christmas in the Old Man’s Hat

Celtic Tradition
Language: English

List of versions



[1985?]
Una canzone la cui composizione, su melodia tradizionale, è attribuita a tal Susanne Phillips (?)
Eseguita dai Celtic Tradition (?), un gruppo composto da irlandesi - Ken Phillips (fiddle, backing vocals), Audrey Henihan (vocals, bodhran), Tom Lawlor (accordion, backing vocals) and Noel Kirby (vocals, guitar & bouzouki) - in un disco natalizio intitolato "An Irish Christmas Album" prodotto in Germania Est per i tipi della MMG.
Testo trovato prima su de.wikipedia e poi anche sul sito della nostra collaboratrice Cattia Salto, Terre Celtiche, dove la curatrice ha offerto la sua traduzione italiana.

An Irish Christmas Album

Non ci sono sulla Rete notizie congruenti nè su Susanne Phillips, presunta autrice del testo, nè nè sulle origini della melodia, nè sul gruppo dei Celtic Tradition. Esistono altre versioni del brano, per esempio quella gruppo tedesco Selkie (dedito alla musica tradizionale d'intrattenimento irlandese e scozzese) e quella de The Inchtabokatables, anche loro tedeschi, che nel 1995 proposero "Xmas In The Old Man’s Hat" in una versione piuttosto inquietante (era un gruppo che andava dal folk-rock, al medieval, all'industrial, non a caso associato a band come i Rammstein...)



Cattia Salto sul suo Terre Celtiche scrive:

"Composto da Susanne Phillips arrangiando la melodia tradizionale sul nuovo testo, riprende nel ritornello un verso di “Christmas Is Coming”:

Christmas is coming, the geese are getting fat
Please put a penny in the old man's hat
If you haven't got a penny, a ha'penny will do
If you haven't got a ha'penny, then God bless you!


una popolare filastrocca inglese che – aggiungo – spesso oggigiorno viene parodiata in modi simili al seguente:

Christmas is coming and the chain stores are getting fat
Please put a penny in the banker's hat...


La consapevolezza ed il senso di giustizia dei bambini è spesso disarmante. Beata innocenza! Come quella del bimbo, o della bimba, protagonista di questa carola, che capisce quanto sia ingiusto che la Jenny, figlia di ricchi, sia coperta di doni mentre il Peter, figlio di poveri, non abbia nulla e sia costretto a passare l'ennesimo Natale al freddo e affamato. Il genitore se la cava con eleganza ed egoismo – ben avrebbe potuto invitare il povero Peter al loro Natale! – ma dice al figlio/a una grande verità "Jenny Brown will simply share / With Peter down the road", ovvero, sono i ricchi che affamano i poveri, sono i ricchi che con il loro accumulo creano la disuguaglianza, è Jenny che dovrebbe essere meno ricca perchè Peter possa essere meno povero.
Una posizione da adulto e certo semplicistica che però non mina la sete di giustizia infantile...
Oh mummy dear, on Christmas Day
Again I must complain
I wonder is it Santa Claus
Who makes mistakes again
You see, there's little Jenny Brown
Who got so many things
Dolls and sweets and teddy bears
And clothes and golden rings.

Christmas is coming
And the goose is getting fat
Hey, put a penny
In the old man's hat
Light up the fire
The wind is blowing cold
Santa Claus is getting old.

Oh mummy, Jenny has too much,
And still it's not enough
But little Peter down the road
Got none of all the stuff
He`s cold and hungry, can`t you see?
There's holes in both his shoes
No toys for him, no clothes and sweets
And no Christmas goods.

Christmas is coming
And the goose is getting fat
Hey, put a penny
In the old man's hat
Light up the fire
The wind is blowing cold
Santa Claus is getting old.

Oh child, I understand you now
You think this is not right
Some children live all in the dark
While others own the light
But Santa Claus is not to blame
While pouring out his load
Jenny Brown will simply share
With Peter down the road.

Christmas is coming
And the goose is getting fat
Hey, put a penny
In the old man's hat
Light up the fire
The wind is blowing cold
Santa Claus is getting old.

Christmas is coming
And the goose is getting fat
Hey, put a penny
In the old man's hat
Light up the fire
The wind is blowing cold
Santa Claus is getting old.

Contributed by Bernart Bartleby - 2017/12/24 - 15:19



Language: Italian

Traduzione italiana di Cattia Salto da Terre Celtiche
NATALE NEL CAPPELLO DEL VECCHIO

O mamma cara, il giorno di Natale
devo lamentarmi ancora
mi chiedo se Babbo Natale
si sia sbagliato di nuovo
vedi c’è la piccola Jenny Brown
lei ha così tanti regali
bambole e dolci e orsacchiotti
vestiti e anelli d’oro.

Natale è in arrivo
e l’oca è all’ingrasso,
metti un penny
nel cappello del vecchio,
accendi il fuoco,
il vento soffia freddo,
Babbo Natale sta diventando vecchio.

Oh mamma Jenny ha troppo
e non è sempre mai abbastanza
ma il piccolo Peter in fondo alla strada
non ha proprio niente
è al freddo ed è affamato, non lo vedi?
Ha entrambe le scarpe bucate
nessun giocattolo per lui, né abiti né dolci
e nessun regalo di Natale.

Natale è in arrivo
e l’oca è all’ingrasso,
metti un penny
nel cappello del vecchio,
accendi il fuoco,
il vento soffia freddo,
Babbo Natale sta diventando vecchio.

Oh bambina, capisco che adesso
non ti sembri giusto
che dei bambini vivano al buio,
mentre le case degli altri sono illuminate
Però Babbo Natale non è da biasimare
nello scaricare il suo sacco
invece è Jenny Brown che semplicemente dovrebbe condividere
con Peter in fondo alla strada.

Natale è in arrivo
e l’oca è all’ingrasso,
metti un penny
nel cappello del vecchio,
accendi il fuoco,
il vento soffia freddo,
Babbo Natale sta diventando vecchio.

Natale è in arrivo
e l’oca è all’ingrasso,
metti un penny
nel cappello del vecchio,
accendi il fuoco,
il vento soffia freddo,
Babbo Natale sta diventando vecchio.

Contributed by B.B. - 2017/12/24 - 15:29


L'unico riferimento che ho trovato su Susanne Phillips è
https://www.discogs.com/artist/1404996...

Cattia Salto - 2017/12/24 - 17:12



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org