Language   

Il primo furto non si scorda mai

Enzo Jannacci
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Saltarelli
(Dario Fo)
Gente d'altri tempi
(Enzo Jannacci)
Canto degli italioti
(Dario Fo)


[1965]
Testo di Dario Fo e Enzo Jannacci
Musica di Enzo Jannaci


slac

La canzone originale è contenuta nel LP "Enzo Jannacci in teatro", pubblicato dalla Jolly nel 1965 e ristampato con etichetta Joker nel 1971.

Quella contenuta nel LP "I soliti accordi" del 1994 (etichetta DDD) è una versione un po' cambiata nel testo (ad esempio il verso che dice "Chi conosceva i tacchini/era Giovane Fascista" lì diventa "Chi conosceva i tacchini/era già quasi socialista"; il verso che dice "Quel tacchino micidiale/era un'aquila imperiale" lì diventa "Quel tacchino con le mani/era roba di Forlani").

Che io sappia, questa spassosissima canzone satirica jannacciana non esiste in supporto CD.

(Alberta Beccaro)
"Il primo furto non si scorda mai!"
Un vecchio ergastolano me l'ha detto (1);
"si comincia quasi sempre dai pollai,
fuggendo con il pollo stretto al petto!
Ero appena Avanguardista (2);
giovane, incensurato...
giovane e incensurato:
ero appena Avanguardista.
Io giravo per i pollai
per addestrarmi sul pollo;
volevo farci un pò il callo:
io, i pollai, non li ho visti mai!
Ma che ro... Ma che rogna disastrosa:
c'era anche l'oscuramento,
la pioggia, la neve e anche il vento;
ed in bianco venni a casa!
Ai, aiaiai; Ai, aiaiai;
il primo furto non si scorda mai!
Ai, aiaiai; Ai, aiaiai;
il primo furto non si scorda più!
Ma, in un bel parco, incocciai
in un pollaio grande e un pò isolato...
Scassai la rete e dentro mi cacciai
e vidi un bel tacchino appollaiato!...
Ero appena Avanguardista:
non conoscevo i tacchini!
Chi conosceva i tacchini
era Giovane Fascista! (3)
Pian piano, la mano allungai
per abbrancare il pennuto!
...una beccata beccai,
che mi trovai... svenuto!
Ai, aiaiai; Ai, aiaiai;
il primo furto non si scorda mai!
Ai, aiaiai; Ai, aiaiai;
il primo furto non si scorda più!
Ma che ro-oo.... Ma che rogna disastrosa!
Rinvenni in un ospedale;
però quello di San Vittore:
quel tacchino micidiale...
...era un'aquila imperiale!
Ma che razza di destino!
Io fui spedito al confino (4),
e poi seppi che fui condannato
per "Vilipendio dello Stato (5)"
Perciò, Ahi, ahiahiahi, Ahi, ahiahiahi:
il primo furto, non lo scordo mai;
Ahi, ahi ahi ahi; ahi, ahi, ahi, ahi;
il primo furto non lo scordo più!
NOTE

(1) Tutta la canzone è piena di riferimenti parodistici in chiave antifascista, ad iniziare dal verso di apertura, che è la citazione di "Primo Amore"; una famosa (e mielosa) canzone di Carlo Buti che iniziava "Il primo amore non si scorda mai; un antico stornello me l'ha detto..."
(2) Nell'organizzazione fascista, erano Avanguardisti i ragazzi fra i dodici e i diciassette anni
(3) La fascia d'età successiva ad Avanguardista
(4) ovvero, residenza coatta in qualche posto isolato; la misura di polizia cui erano normalmente sottoposti i criminali politici.
(5) L'aquila, ripresa dalle insegne di Roma antica, era l'emblema dello Stato fascista

Contributed by daniela (k.d.) - 2007/3/15 - 18:59


Per la prima volta questa canzone (nella sua primissima versione originale) diviene reperibile ed ascoltabile su supporto CD, grazie alla recente uscita di questa nuova doppia compilation, ormai l'ennesima ... che peraltro è incentrata esclusivamente sulla produzione jannacciana pubblicata fino al 1966:

http://www.ibs.it/disco/5051442888355/...

Alberta Beccaro - Venezia - 2009/1/5 - 17:30


Salve a voi.
Ho il 33 giri della Joker (titolo "Enzo Jannacci") ma la data riportata è 1968.

Un saluto

Donato - 2016/9/5 - 10:53



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org