Language   

Renegade

Warren Zevon
Language: English

List of versions


Related Songs

Leave My Monkey Alone
(Warren Zevon)
The Night They Drove Old Dixie Down
(The Band)


[1991]
Testo e musica di Warren Zevon
Dall'album "Mr. Bad Example"
Da http://www.metrolyrics.com/renegade-ly...

https://upload.wikimedia.org/wikipedia...

http://www.killuglyradio.com/wp-conten...
Some prayers never reach the sky
Some wounds never heal
They still say someday the South will rise
Man, I want to see that deal

I don't want to grow old gracefully
I don't want to go 'til it's too late
I'll be some old man in the road somewhere
Kneeling down in the dust by the side of the interstate

I am a renegade
I've been a rebel all my days
I am a renegade
I've been a rebel all my days

We were hopelessly outnumbered
It was a lost cause all along
But when we heard the bugles call
We swore we'd stand or fall together right or wrong

We ain't seen no reconstruction here
Just the scorched earth all around
And the high school band played 'Dixieland'
While they tore our tattered flags and banners down

I am a renegade
I've been a rebel all my days
I am a renegade
I've been a rebel all my days

Some prayers never reach the sky
Some wars never end
And some dreams refuse to die
Next time I would rather break than bend

I am a renegade
I've been a rebel all my days
I am a renegade
I've been a rebel all my days

I am a renegade
I've been a rebel all my days
I am a renegade
I've been a rebel all my days

Contributed by Krzysiek Wrona - 2016/2/2 - 19:14




Language: Italian

Traduzione di Roberto Malfatti
RINNEGATO

Alcune preghiere non raggiungono mai il cielo
Alcune ferite non guariscono mai
C'è ancora chi dice che un giorno Il Sud si riprenderà
Amico, ci crederò quando lo vedrò

Non voglio diventare un vecchio che porta bene gli anni
Non voglio andarmene prima che il tempo scada
Sarò un vecchio come tanti che va da qualche parte
Inginocchiato nella polvere sul bordo dell'interstatale

Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle
Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle

Siamo sempre stati in minoranza, senza speranze
E' sempre stata una causa persa
Ma quando sentimmo gli squilli delle trombe
Giurammo che avremmo resistito o saremmo caduti insieme, gusto o sbagliato che fosse

Non abbiamo visto nessuna ricostruzione qui
Soltanto terra bruciata tutto attorno
E al liceo la banda suonava "Dixieland"
Mentre strappavano le nostre bandiere lacerate e tiravano giù i nostri vessilli

Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle
Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle

Alcune preghiere non raggiungono mai il cielo
Alcune guerre non finiscono mai
E alcuni sogni si rifiutano di morire
La prossima volta preferirò spezzarmi piuttosto che piegarmi

Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle
Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle

Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle
Sono un rinnegato
Sono sempre stato un ribelle

Contributed by Roberto Malfatti - 2016/8/15 - 12:10


Dico la mia.

Leggo qui che Warren Zevon scrisse questa canzone come tributo ad un gruppo di fans della Georgia, tutti ragazzi che facevano parte della squadra di rugby degli "Atlanta Renegades". Quindi il "nordista" Zevon (nato a Chicago, Illinois) in questa canzone parlava alla pancia dei suoi fans del sud...

Più che una CCG mi sembra una canzone nostalgica, al pari dell'inno confederato "Dixie's Land" e della bandiera sotto la quale alcuni degli Stati del sud ancora si riconoscono. E ricordo che quella bandiera nacque come "White Man's Flag", simbolo della supremazia dell'uomo bianco sull'inferiore razza negra...

Bernart Bartleby - 2016/8/15 - 14:24


Zevon è stato un grande contestatore. Questo brano, al di là della particolare "scintilla" che può averlo ispirato, da voce al sud sconfitto e contesta la bontà, la purezza e la nobiltà del vincitore. E al di là della scelta di parte, testimonia che la guerra non porta progresso, ma miseria, umiliazione, rancore: "Non abbiamo visto nessuna ricostruzione qui, Soltanto terra bruciata tutto attorno. E al liceo la banda suonava "Dixieland". Mentre strappavano le nostre bandiere lacerate e tiravano giù i nostri vessilli". Come molti sapranno anche The Band ha dato voce al Sud Scontitto, non certo per esaltare alcuni valori deprecabili che parte della società del meridione degli States professa, bensì per prendere le parti dello sconfitto e per ricordare che in guerra ci può anche essere uno che prevale, ma nessuno che vince. La canzone a cui mi riferisco, molti lo sapranno già, è "The Night They Drove Old Dixie Down": https://youtu.be/eOi0tC00Luc

Roberto Malfatti - 2016/8/15 - 14:52


Grazie Roberto per il tuo intervento. Ora il senso della canzone mi è più chiaro. Il problema è che, a differenza di The Night They Drove Old Dixie Down, magistralmente introdotta dal nostro Webmaster, finora mancava qui un'introduzione degna di questo nome.
Saluti

Bernart Bartleby - 2016/8/15 - 19:03




Language: Italian

Versione italiana di Gabriele

Ho apprezzato molto la traduzione di Roberto . Integrando con la sua quella che avevo già fatto , ne è uscita questa versione , che vi propongo.
RENEGADE

Ci sono preghiere che non arrivano mai in cielo
Ci sono ferite che non guariscono mai
C'è ancora qualcuno che dice che prima o pi il Sud si ribellerà
Amico, ci crederò quando lo vedrò …

Non voglio essere uno che diventa vecchio con dignità
Non voglio andare avanti così finchè ormai sarà troppo tardi
Io sarò un vecchio sperso non so dove
che cadrà in ginocchio nella polvere sul bordo di un'autostrada

Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita
Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita

Eravamo talmente inferiori da non avere alcuna speranza
Era una causa persa
Ma quando abbiamo sentito lo squillo di tromba
Ci siamo giurati che avremmo resistito, che avessimo ragione o torto

Qui non abbiamo visto ricostruzioni
Solo terra bruciata ovunque
E la banda della scuola che suonava “Dixieland”
Mentre facevano a pezzi le nostre bandiere e i nostri vessilli

Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita
Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita

Ci sono preghiere che non arrivano mai in cielo
Ci sono guerre che non finiscono mai
Ci sono sogni che si rifiutano di morire
La prossima volta mi spezzerò ma non mi piegherò

Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita
Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita

Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita
Sono un rinnegato
Sono stato un ribelle per tutta la vita

Contributed by gabriele - 2017/3/10 - 10:35



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org