Language   

La stanza dei bottoni

Gavroche
Language: Italian



[2011]

Album: Spettatori Della Distruzione

gavroche
Dite che odio il mio paese
perchè non saluto con le braccia tese
Perchè non ho fatto il militare,
perchè in chiesa non vado a pregare

Io che credo nell'autogestione,
do it yourself, autoproduzione
Io non arrivo a fine mese,
io sono un danno per il paese
Troppe palle, troppi inganni,
troppe truffe in questi anni
La nostra gente si è stufata
di promesse ed è incazzata

Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa
Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa

Sanguisughe a più non posso,
come un cane col suo osso

Grandi opere, un vero affare,
chi si ribella è un criminale
Ed ecco a voi il bel paese,
appalti e sgomberi a nostre spese
E nella stanza dei bottoni
col malloppo e i furbacchioni
Troppe palle, troppi inganni,
troppe truffe in questi anni
La nostra gente si è stufata
di promesse ed è incazzata

Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa
Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa
Let's go!

Troppe palle, troppi inganni,
troppe truffe in questi anni
La nostra gente si è stufata
di promesse ed è incazzata

Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa
Odio voi, la società che schiaccia e condanna chi non ce la fa

Contributed by adriana - 2013/6/7 - 08:06



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org