Language   

Canzuni addinucchiata

Cesare Basile
Language: Sicilian


Related Songs

Lolita
(Tupamaros)
Parangelia (per Katerina Gogou)
(Cesare Basile)
Vann'Antò: La cartullina
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)


[2013]

Album : Cesare Basile

Testo di Dina Basso e Cesare Basile
Musica di Cesare Basile
Prodotto e suonato da Cesare Basile, Luca Recchia, Massimo Ferrarotto, Rodrigo D'Erasmo, Enrico Gabrielli, Andrea "Fish" Pesce , Marcello Caudullo, Marco Iacampo, Guido Andreani.

cesare-basile-musica-s t

In memoria di Alfia
La storia di una donna costretta in ginocchio per tutta la vita.In ginocchio per lavorare, pregare, essere sfruttata e usata sessualmente. Quando, in morte, viene messa nella bara, è incapace di starci distesa. Calatemi nella fossa in ginocchio.


Album Cesare Basile (2013)

A quasi due anni di distanza dal precedente album "Sette pietre per tenere il diavolo a bada" (urtovox 2011) ecco tornare CESARE BASILE con un pugno di 10 ottime canzoni,per nulla rassicuranti o piegate al benché minimo bisogno di assecondare chissà quale trend cantautorale dell'ultima ora.
Conosciamo bene Basile,un vero outsider,un fuoriclasse che brilla nel novero dei grandi autori italiani per l’eleganza,la classe e il modo,pur se cruento e "sanguinario", con cui continua a raccontarci la sua musica e le sue storie. Storie questa volta frutto del suo ritorno in Sicilia,del suo impegno nell’ambito dell’Arsenale (federazione siciliana per le arti e la musica) e del teatro Coppola occupato di Catania.

Introduzione e sfida - Parangelia (per Katerina Gogou) - Canzuni addinucchiata - Nunzio e la libertà - Maliritta carni - Minni spartuti - L’Orvu - Caminanti - Lettera di Woody Guthrie al giudice Thayer - Sotto i colpi di mezzi favori

L'armuzza di me matri mi lassàu
sgravata dô piccatu da me carni
mancu 'u vattìu ci potti e m'arristàu
'a curpa ca purtava supra ê spađđi

Ancunicchiàta sutta la currìa
'a peđđi m'allisciàunu a tumbulati
Santa Maria s'havìa scurdatu 'i mìa
sutta ê patèđđi cìciri caliati

Assammaràva c'aveva deci anni,
malu mistèri ha statu 'a lavannàra
beđđi dinocchi ci lassàj ê petri
'i manu s'annïàru 'nta ciumàra

Finíu la guerra e s'accapàu l'amuri
ô friddu era e 'u friddu sû purtàu
ju m'anciccàva 'nterra pi prïàri
ma menzu 'a nivi 'a nivi sû curcàu...

Doppu vint'anni ancora a dinucchiùni
calàta p'arricògghiri 'i frastuchi
calàva 'u suli e ju non m'addizzava
'u jarmu dô camperi mi vuleva

Carrabbinera trasi 'a morti 'n casa
Santa Maria s'arrïurdàu di mìa
cunortu fu me matri ciaurùsa
nun lassu nenti e nuđđu sdillanìa

Dintra ô tabútu ô scuru 'un haju abbèntu
nun haju piacìri a stari stinnicchiata
è 'a prima vota e cu mi l'hav'a diri
calàtimi nta fossa addinucchiàta,
è 'a prima vota e cu mi l'hav'a diri
calàtimi nta fossa addinucchiàata,...

Contributed by adriana e Giorgio - 2013/4/25 - 08:36



Language: Italian

Versione italiana
CANZONE INGINOCCHIATA (ALFIA)

La buonanima di mia madre non mi lasciò
forse priva del peccato originale
non valse neanche il battesimo -mi restò
sulle spalle la colpa che ho scontato..

Ricurva sotto la frusta
mi lisciavano la pelle a suon di schiaffi
anche la Madonna di me s'era scordata
sotto patelle e ceci brustoliti

Tuffavo i panni in acqua che avevo dieci anni,
brutto mestiere è quello della lavandaia
belle ginocchia li lasciai alle pietre
le belle mani svanirono nella fiumara..

Finì la guerra e si concluse anche l'amore
era su al freddo e se lo portò via il freddo
io mi prostravo a terra per pregare
ma nella neve con la neve lui si giacque.

Dopo vent'anni ancora inginocchiata,
china a raccogliere pistacchi
il sole tramontava ma io non mi raddrizzavo
il perverso guardiano mi desiderava...

Come i carabinieri giunse la morte in casa
la Madonna si è ricordata alfine di me
avvisai la presenza di mia madre
non lascio niente così nessuno si dispiace..

Ma dentro alla bara al buio non dormo in pace
non sto comoda a starmene distesa
è la prima volta, e chi me lo deve dire?
Calatemi nella fossa inginocchiata,
è la prima volta, e chi me lo deve dire?
Calatemi nella fossa inginocchiaata...

Contributed by giorgio - 2013/4/29 - 13:30



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org