Language   

El primer verso (o Nada más)‎

Atahualpa Yupanqui
Language: Spanish

List of versions


Related Songs

Prima, seconda, terza qualità (Pasta nera)
(Matteo Salvatore)
¡Basta ya!
(Atahualpa Yupanqui)
Preguntitas sobre Dios
(Atahualpa Yupanqui)


‎[1974]‎
Una bella canzone dedicata al Che Guevara (per nulla scontata e retorica, come molte altre sul ‎tema), scritta da Atahualpa Yupanqui con Pablo del Cerro, pseudonimo di Antonietta Paule Pepin ‎Fitzpatrick, detta Nanette (1908-1990), la moglie del grande “El que viene de lejanas tierras ‎para decir algo” (“Colui che viene da terre lontane per raccontare qualcosa”, è il significato ‎in lingua quechua del nome Atahualpa Yupanqui), autrice di alcuni dei più bei temi del maestro ‎argentino.‎

Teniendo rancho y caballo
es mas liviano la pena.
De todo aquello que tuve
solo el recuerdo me queda.
Nada más.

No tengo cuentas con Dios.
Mis cuentas son con los hombres.
Yo rezo en el llano abierto
y me hago león en el monte.
Nada más.

Me gusta mirarlo al hombre
Plantado sobre la tierra
Como una piedra en la cumbre
Como un faro en la ribera
Nada más.

Alguna gente se muere
Para volver a nacer.
Y el que tenga alguna duda
Que se lo pregunte al Che.
Nada más.‎

Contributed by Dead End - 2013/3/19 - 11:40




Language: Italian

Traduzione italiana da un Canzoniere del Che ‎Guevara
NIENT'ALTRO

Con una capanna e un cavallo
è più leggero il dolore.
Di tutto ciò che ho avuto
solo il ricordo mi brucia.
Nient'altro, nient'altro.

Non ho conti da regolare con Dio,
i miei conti sono con gli uomini.
Io prego nella pianura aperta
e divento un puma nella selva.
Nient'altro, nient'altro.

Mi piace guardare l'uomo
piantato sopra la terra
come un sasso sulla cima,
come un palo sulla costa.
Nient'altro, nient'altro.

C'è gente che muore
Per poi rinascere.
E chi ha qualche dubbio
Lo vada a chiedere al Che.
Nient'altro, nient'altro.‎

Contributed by Dead End - 2013/3/19 - 11:41




Language: Italian

Traduzione italiana di Flavio Poltronieri
NIENTE PIU'

Avendo un pasto e un cavallo
è più leggera la pena
Di tutto ciò che ho avuto
solo il ricordo mi resta
Niente più...niente più

Non ho conti con Dio
i miei conti li ho con gli uomini
Prego nella pianura aperta
e divento un leone nel monte
Niente più...niente più

Mi piace guardarlo l'uomo
piantato sulla terra
come una pietra sulla cima
come un faro sulla costa
Niente più...niente più

C'è della gente che muore
per tornare a nascere
e chi ha qualche dubbio
lo vada chiedere al Che
Niente più...niente più

Contributed by Flavio Poltronieri - 2015/10/3 - 16:22




Language: English

Versione inglese di Alice Bellesi
NOTHING MORE

Owning a ranch and a horse
the penalty is lighter.
Of all that I had,
only the memory is left to me.
Nothing more.

I have no accounts with God,
my accounts are with men.
I pray in the open plain land
but I roar like a lion when I am in the rough land
Nothing more.

I like watching the man
planted over the ground
like a stone on a peak
like a lighthouse on the shore
Nothing more.

Some people die
to be born again.
And he who has any doubt
let him ask Che.
Nothing more.

Contributed by Alice Bellesi - 2019/8/19 - 21:10



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org