Language   

Vescovalzer

Davide Bassino
Language: Italian



[2011]
Brano finalista alla 22a edizione del festival concorso Musicultura, già Premio Recanati.


Ero un giovane chierico in una chiesetta sul bordo di un fiume in campagna
non tremavo e non stupivo di fronte al lusso pontificio
credevo che per fare carriera bastasse una tunica nera e qualche strass
mi sbagliavo e non pensavo che l’abito non fa il monaco ma il vescovo sì

E quindi capii che cosa m’occorreva
e compresi che anche in faccende spirituali...

È lo stucco e l’oro delle chiese che
rinforza al titubante un credo vacillante
è l’odore intenso dell’incenso che
persuade chi non crede ai dubbi della fede
è lo stucco e l’oro delle chiese che
confonde il dubitante e la debuttante
e lo sguardo altero del mistero che
richiama in suo potere i dubbi della fede

Ora celebro messa parlando in latino con abiti lunghi e sgargianti
“crucifixus, benedictus” e la gente mi s’inchina
non pensavo che tanto rispetto destasse l’esprimersi in modo forbito
mi sbagliavo e non pensavo che l’abito non fa il monaco ma il vescovo sì

Ed ecco! Capii cos’è la religione
quando parlavano di essere umili, poveri
tutte cose sorpassate...

È lo stucco e l’oro delle chiese che
rinforza al titubante un credo vacillante
è l’odore intenso dell’incenso che
persuade chi non crede ai dubbi della fede
è lo stucco e l’oro delle chiese che
confonde il dubitante e la debuttante
e lo sguardo altero del mistero che
richiama in suo potere i dubbi della fede

Contributed by Dead End - 2013/2/15 - 21:27



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org