Language   

Gli scariolanti

Anonymous
Language: Italian


Related Songs

Llanto por Víctor Jara
(Canzoniere delle Lame)
Έρχονται χρόνια δύσκολα
(Stelios Kazantzidis / Στέλιος Καζαντζίδης)
Rootz
(Almamegretta)


‎[fine 800]‎



Canzone nata dopo il 1880 fra i braccianti addetti ai lavori di bonifica delle paludi costiere della ‎Romagna e della provincia di Ferrara (e cantata poi anche durante le analoghe bonifiche dell’Agro ‎Romano e Pontino). Quell'opera richiamava nella zona masse enormi di contadini poveri e di ‎braccianti, attratti dalla nuova possibilità di impiego: è proprio dalla concentrazione di province ‎diverse che nasce un canto in italiano, anziché in dialetto. Protagonisti sono gli "scariolanti", cioè i ‎braccianti che trasportavano la terra per mezzo di carriole durante i lavori di bonifica nel territorio ‎del fiume Reno. Gli scariolanti venivano arruolati dai caporali ad ogni inizio settimana. Alla ‎mezzanotte di domenica il caporale suonava un corno: era il segnale che chi voleva avere un lavoro ‎doveva raggiungere al più presto l’argine dove avveniva l'arruolamento. Gli ultimi ad arrivare ‎restavano senza lavoro per un’altra settimana, fino al tentativo successivo…‎
‎(Giuseppe Vettori, “Canzoni italiane di protesta 1794 – 1974”, da ‎‎Il Deposito)‎

Interpretata da Orietta Berti, Il canzoniere delle Lame, Nuovo Canzoniere Italiano
A mezzanotte in punto
si sente un grande rumor
sono gli scariolanti lerì lerà
che vengono al lavor.‎

Volta, rivolta
e torna a rivoltar.‎
noi siam gli scariolanti lerì lerà
che vanno a lavorar.‎

A mezzanotte in punto
si sente una tromba suonar
sono gli scariolanti lerì lerà
che vanno a lavorar.‎

Volta, rivolta
e torna a rivoltar.‎
noi siam gli scariolanti lerì lerà
che vanno a lavorar.‎

Gli scariolanti belli
son tutti ingannator
vanno a ingannar la bionda lerì lerà
per un bacin d'amor.‎

Volta, rivolta
e torna a rivoltar.‎
noi siam gli scariolanti lerì lerà
che vanno a lavorar.‎

Contributed by Dead End - 2012/10/10 - 14:18



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org