Language   

Non vedo pace

Krikka Reggae
Language: Italian (Lucano Bernaldese)


Related Songs

Violenza economica
(Krikka Reggae)
We are one
(Lukania no borders)
Caso archiviato
(Krikka Reggae)


[2004]

Album : ‘Liberati’
liberati
Non’z pot kiù accettà,
u’tiemb pass e nudd è cangiat,
s’accidenə sor e pur tra frat
tropp l’conflitt tra dispərat
RIT. N’da stu munn d’iosce, ij non vek kiù pascə
L’pərsun stonn contrə e non zò unit
Ci accumann s’arrak tutt cos.
N’da stu munn d’iosce, non trov kiù pascə
L’prsun non volenə stà kiù unitə
Ci s’n’apprufitt accumann tutt cosə

Non vek pascə, vok acchian a pascə
N’da l’strad d’stu munn qua
Ij’vogghie pascə e l’vogghie iosce
Ca d’tiemb nonnè rumast assà
Ij vogghie pascə k’fa yess feliscə
Ci pascə nonnè avut mà
Il concetto di pace si esprime nella quotidianità
C’ognè azion cà fa
Bruciando le divisioni e promuovendo unità
Lottando chi diffonde l’odio nelle nostre comunità
Perché un popolo diviso è kiù semplicə da cumannà

RIT. N’da stu munn d’iosce, ij non vek kiù pascə
L’pərsun stonn contrə e non zò unit
Ci accumann s’arrak tutt cos.
N’da stu munn d’iosce, non trov kiù pascə
L’pərsun non volenə stà kiù unitə
Ci s’n’apprufitt accumann tutt cosə

È il sistema che fomenta violenza
In modi diversi ma ca stessa putenz
Lacera l’uomo in ogni sua debolezza
Idd tir a cord fin a quann s’spezz s’spezz

Ij t’parl d’union,
ca n’zemmenə superam ogne frustrazionə
perché la diffidenza ca sta tra l’pərsun
è solo paura causata dall’esasperazione
ca l’cos non vonn bonə

n’da stu munn d’iosce

non vek pascə non vek pascə no
non vek pascə non vek pascə mò
ij non m’arrenn e l’vok acchiann
cuss è u messaggij ca m’port nanz

n’da stu munn d’iosce

non vek pascə non vek pascə mò
non vek pascə non vek pascə no
nonn’arrennimə l’purtam nanz
cuss è u messaggij can u sciam acchiann

RIT. N’da stu munn d’iosce, ij non vek kiù pascə
L’pərsun stonn contrə e non zò unit
Ci accumann s’arrak tutt cos.
N’da stu munn d’iosce, non trov kiù pascə
L’pərsun non volenə stà kiù unitə
Ci s’n’apprufitt accumann tutt cosə

Non’z pot kiù accettà,
u’tiemb pass e nudd è cangiat,
s’accidenə sor e pur tra frat
tropp l’conflitt tra dispərat

Contributed by DoNQuijote82 - 2012/7/19 - 15:21



Language: Italian

Versione italiana
Non si può più accettare
Il tempo passa ma nulla cambia
Si uccidono tra sorelle e fratelli
Troppi sono i conflitti tra disperati
RIT. In questo mondo di oggi, io non vedo pace
Le persone si scontrano e non sono unite
Chi comanda si prende tutto
In questo mondo di oggi, io non trovo pace
La gente non vuol’essere unita
Chi se ne approfitta comanda tutto

Non vedo pace, io cerco pace
Nelle strade di questo mondo qua
Io voglio pace e la voglio oggi
Perché non è rimasto molto tempo
Io voglio la pace per rendere felice
Chi pace non ne ha mai avuta
Il concetto di pace si esprime nella quotidianità
Con ogni azione che fai
Bruciando le divisioni e promuovendo unità
Lottando chi diffonde l’odio nelle nostre comunità
Perché un popolo diviso
È più semplice da comandare

RIT. In questo mondo di oggi, io non vedo pace
Le persone si scontrano e non sono unite
Chi comanda si prende tutto
In questo mondo di oggi, io non trovo pace
La gente non vuol’essere unita
Chi se ne approfitta comanda tutto

È il sistema che fomenta violenza
In modi diversi ma con la stessa potenza
Lacera l’uomo in ogni sua debolezza
Lui tira la corda fino a quando si spezza

Io ti parlo di unione
insieme superiamo ogni frustrazione
perché la diffidenza oggi tra la gente
è solo paura causata dall’esasperazione
che le cose non vanno bene

in questo mondo di oggi

non vedo pace non vedo pace no
non vedo pace non vedo pace adesso
io non mi arrendo e la cerco
questo è il messaggio che porto avanti

in questo mondo di oggi

non vedo pace non vedo pace adesso
non vedo pace non vedo pace no
non ci arrendiamo lo portiamo avanti
questo è il messaggio che stiamo cercando

RIT. In questo mondo di oggi, io non vedo pace
Le persone si scontrano e non sono unite
Chi comanda si prende tutto
In questo mondo di oggi, io non trovo pace
La gente non vuol’essere unita
Chi se ne approfitta comanda tutto

Non si può più accettare
Il tempo passa ma nulla cambia
Si uccidono tra sorelle e fratelli
Troppi sono i conflitti tra disperati

Contributed by DonQuijote82 - 2012/7/19 - 15:22



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org