Language   

A base de Guantánamo

Caetano Veloso
Language: Portuguese

List of versions


Related Songs

Crisis
(Anohni)
Alegria, alegria
(Caetano Veloso)
Panis et Circencis
(Os Mutantes)


Album: "Zii e zie" (2009)

Caetano Zii e Zie

Tutti gli album hanno dei concetti, alcuni visibili ed espliciti, o almeno quasi tutti. Non sempre è così, questo è il caso del mio ultimo «Zii e zie». Comunque la mia idea era più di tipo musicale: desideravo circondarmi di giovani musicisti con mio figlio Moreno in testa, una rock band, con la quale avevo già lavorato a un altro album, e inserirli in un contesto tipicamente consacrato al samba. Sono ragazzi che suonano un rock moderno a Rio. Questo il motivo principale che mi ha spinto a realizzare l’album, anche se poi non sono proprio riuscito a non preoccuparmi dell’attualità, è stato più forte di me.

Per esempio A base de Guantanamo è stata scritta quando la prigione non era ancora stata toccata da decisioni al riguardo, molto prima dell’elezione di Obama e dell’intervento della Corte Suprema. Si tratta di una canzone diretta, chiara e politica. Il fatto è che gli americani hanno calpestato i diritti umani sull’isola di Cuba. Ciò è talmente forte simbolicamente che ne sono rimasto scosso nel profondo. Abbiamo cantato questo brano a Rio prima di registrarlo e la gente ne ha parlato molto. Un giornalista mi ha chiesto se fossi antiamericano, fortemente di sinistra e se difendessi Cuba a spada tratta. Non è stato l’unico a pormi questo quesito, anche se in realtà le parole che molti degli altri hanno usato non sono state così esplicite: il senso vero delle loro domande si nascondeva tra le righe di altre che mi ponevano; però so che avrebbero voluto sapere questo da me. Bene, ho risposto con molta chiarezza, dicendogli che avrebbe dovuto ascoltare il testo con maggior attenzione. È accaduto un fatto e nel mio immaginario gli americani non sono coloro che solitamente calpestano i diritti umani: è questo che mi ha sconvolto. Parlo di diritti umani; non mi schiero né a favore né contro qualcuno. Per esempio se osservassimo la situazione dei diritti umani a Cuba ci sarebbe da fare una rivoluzione, io l’ho dichiarato tante volte e Fidel Castro stesso si è molto arrabbiato quando mi ha sentito parlare in questi termini, mi ha persino citato nella prefazione di un libro. Mi sarei venduto all’imperialismo secondo lui, ma credo si sia espresso in modo ingiusto nei miei confronti. Gli ho spiegato cosa abbia significato per me la rivoluzione cubana quando ero giovane e quanto ancora abbia valore. Non dimentico mai i valori che la mossero. E tutt’oggi per me sono la storia vivente, la speranza, il sogno del nuovo, ci credo ancora. Però la vita a Cuba così come è stata amministrata in tutti questi anni non è un modello per me, penso che una società libera sia il futuro, è la base, dobbiamo combattere per la libertà e la giustizia, non per contribuire all’oppressione dell’essere umano.

Intervista a "Musica Jazz"
O fato dos americanos
Desrespeitarem
Os direitos humanos
Em solo cubano
É por demais forte
Simbolicamente
Para eu não me abalar

A base de Guantánamo
A base
Da baía de Guantánamo
A base de Guantánamo
Guantánamo

2011/6/13 - 20:48




Language: English

Versione inglese da Eyes On Brazil
GUANTANAMO BAY

The fact that the Americans
Disrespected
Human rights
On Cuban soil
Is excessively strong
Symbolically
So that I don’t get shocked

Guantanamo base
The base
Of Guantanamo Bay
Guantanamo base
Guantanamo

2011/6/14 - 00:24




Language: Italian

Una versione italiana fatta senza sapere il portoghese
LA BASE DI GUANTANAMO

Il fatto che gli americani
calpestino
i diritti umani
sul suolo cubano
è molto, troppo forte
simbolicamente
per non scioccarmi

La base di Guantanamo
La base
della baia di Guantanamo
La base di Guantanamo
Guantanamo

2012/8/23 - 23:09




Language: Finnish

Traduzione finlandese / Finnish translation / Traduction finnoise / Tradução finlandesa / Suomennos: Juha Rämö
GUANTANAMO

Se että amerikkalaiset
rikkoivat
ihmisoikeuksia
Kuuban maaperällä
on symbolisesti
niin liioiteltu
kannanotto,
että se ei hätkähdytä minua.

Guantamon tukikohta,
tukikohta
Guantamon lahdella,
Guantamon tukikohta,
Guantamo.

Contributed by Juha Rämö - 2016/11/20 - 11:31



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org