Language   

Sarajevo

Claudio Chieffo
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Belgrado 999
(Atarassia Gröp)
Romeo e Giulietta sulla collina della guerra una sera di Maggio
(Massimo Priviero)


Parole e musica di Claudio Chieffo.
Quante volte ancora dovrò guardare
gli occhi dei bambini di Sarajevo
prima che mi si strappi il velo intorno al cuore?
E da quanti maestri dovrò bussare
per trovare parole rassicuranti
che mi spieghino che il male lo fanno solo gli altri?
Ah come sarebbe meglio
che mi gettassi in mare
con una pietra al collo, pesante,
per non continuare a fare il male,
il male!
L’ombra terribile di Caino
Si è conficcata nel cervello:
nessuno è più custode di suo fratello...
Vieni come un fulmine nella notte
E illumina la strada, dimenticata,
mostraci per cosa è fatto il nostro cuore!

Contributed by Riccardo Venturi - 2005/5/16 - 19:26



Language: Croatian

Versione croata di Monia Verardi
SARAJEVO

Koliko ću puta morati još gledati oče djece Sarajeva
prije da mi se iznudi koprenu oko srca?
I na koliko ću učitelja morati kucati tako da nađem umirujuće rijeći koje me objasne da samo drugi čine
zlo?
Ah, kako bi bilo bolje
da se bacim u more
s jednom kamenom na vratu, teškom,
za prestati činiti
zlo!
Grozna se sjena Kaina
utisnula u mozku
niko je više čuvar svojeg brata...
dođi noću kao munja
i razvijetli ulicu, zaboravljenu,
pokazaj nam za što je naše srce činjeno!

Contributed by Monia - 2005/9/6 - 21:21



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org