Language   

When I'm Gone

Phil Ochs
Language: English

List of versions


Related Songs

White Boots Marching In A Yellow Land
(Phil Ochs)
Think Again
(Dick Gaughan)
Auchengeich Disaster
(Dick Gaughan)


filippo.
[1966]
Testo e musica di Phil Ochs
Lyrics and music by Phil Ochs
Album: Phil Ochs in Concert

Interpretata anche da Ani DiFranco

ochswhen
There's no place in this world where I'll belong when I'm gone
And I won't know the right from the wrong when I'm gone
And you won't find me singin' on this song when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

And I won't feel the flowing of the time when I'm gone
All the pleasures of love will not be mine when I'm gone
My pen won't pour a lyric line when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

And I won't breathe the bracing air when I'm gone
And I can't even worry 'bout my cares when I'm gone
Won't be asked to do my share when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

And I won't be running from the rain when I'm gone
And I can't even suffer from the pain when I'm gone
Can't say who's to praise and who's to blame when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

Won't see the golden of the sun when I'm gone
And the evenings and the mornings will be one when I'm gone
Can't be singing louder than the guns when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

All my days won't be dances of delight when I'm gone
And the sands will be shifting from my sight when I'm gone
Can't add my name into the fight while I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

And I won't be laughing at the lies when I'm gone
And I can't question how or when or why when I'm gone
Can't live proud enough to die when I'm gone
So I guess I'll have to do it while I'm here.

There's no place in this world where I'll belong when I'm gone
And I won't know the right from the wrong when I'm gone
And you won't find me singin' on this song when I'm gone - While I'm here
So I guess I'll have to do it
I guess I'll have to do it
Guess I'll have to do it while I'm here…

Contributed by giorgio - 2009/11/6 - 08:13




Language: Italian

Versione italiana di Riccardo Venturi
da Ἐκβλόγγηθι Σεαυτόν Asocial Network
3 ottobre 2008
QUANDO

Non ci sarà un posto al mondo dove potrò stare, quando sarò morto
E non distinguerò più il bene dal male, quando sarò morto
E non mi troverete a cantare questa canzone, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

E non sentirò più lo scorrere del tempo, quando sarò morto
E tutti i piaceri dell'amore non ce li avrò più, quando sarò morto
Dalla mia penna non uscirà mai più un verso, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

E non respirerò più l'aria salubre, quando sarò morto
E non potrò più nemmeno preoccuparmi dei fatti miei, quando sarò morto
Nessuno mi chiederà di fare la mia parte, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

E non correrò più per scappare dalla pioggia, quando sarò morto
E non potrò nemmeno soffrire una pena, quando sarò morto
Non saprò chi lodare o biasimare, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

Non vedrò più il sole dorato, quando sarò morto
E sera e mattina sarà per me la stessa cosa, quando sarò morto
Non potrò più cantare più forte dei cannoni, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

I miei giorni non saranno danze meravigliose, quando sarò morto
E le sabbie mi scivoleranno via dagli occhi, quando sarò morto
Non potrò associare il mio nome a una lotta, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo

Non riderò delle menzogne, quando sarò morto
Non potrò chiedere perché, come e quando, quando sarò morto
Non potrò vivere fieramente tanto da morirne, quando sarò morto
E allora mi sa che dovrò farlo finché sono vivo.

2009/11/7 - 14:54


Questo testo assai bello mi fa ricordare quello di Yannis Ritsos in “I quartieri del mondo”, musicato da Theodorakis nel 1979. E tante tante persone. E una sopra tutte.

Pensa alla vita

Pensa alla vita che tira per la sua strada
e che tu manchi.
Che arrivino le primavere con tante finestre aperte
e che tu manchi.
Che arrivino le ragazze alle panchine del giardino
con vesti variopinte
e che tu manchi.

Che un albero fiorito si pieghi sopra l'acqua
che numerose sventolino bandiere dai balconi
che la parola "compagno" dicano a tutta forza
e che tu manchi.
Pensa a due mani che si stringono
e che a te le mani manchino.
Che si prendano tue corpi e che tu dormi
sotto la terra.

E che i bottoni della tua giacca
dureranno più di te sotto la terra
e la pallottola nel cuore conficcata non sarà dissolta
quando il tuo cuore che tanto amò il mondo sarà dissolto.

(Σκέψου η ζωή

Σκέψου η ζωή να τραβάει το δρόμο της
και συ να λείπεις.
Να 'ρχονται οι άνοιξες με πολλά διάπλατα παράθυρα
και συ να λείπεις.
Να 'ρχονται τα κορίτσια στο παγκάκι του κήπου
με χρωματιστά φορέματα
και συ να λείπεις.

Ένα ανθισμένο δέντρο να σκύβει στο νερό,
πολλές σημαίες να ανεμίζουν στα μπαλκόνια
να λένε δυνατά τη λέξη "σύντροφος"
και συ να λείπεις.
Σκέψου δυο χέρια να σφίγγονται
και σένα να σου λείπουν τα χέρια.
Δυο κορμιά να παίρνουνται και συ να κοιμάσαι
κάτω από το χώμα.

Και τα κουμπιά του σακακιού σου
να αντέχουν πιότερο από σένα κάτω απ' το χώμα
κι η σφαίρα η σφηνωμένη στην καρδιά σου να μη λιώνει,
όταν η καρδιά σου που τόσο αγάπησε τον κόσμο θα 'χει λιώσει.)

Gian Piero Testa - 2009/11/7 - 17:57




Language: Finnish

Traduzione finlandese / Finnish translation / Suomennos: Liisa Ryömä


performed by Sopu-yhtye
SE KAI TÄYTYY TEHDÄ NYT

En voi pilvien päältä muuttaa tätä maailmaa,
eikä vainajaa voi vääryys suurinkaan huolettaa.
Kun suu on multaa täynnä, harvemmin laulattaa.
Se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Ajan kulku on haudatulle yhdentekevää,
eikä lemmenliekki sisikuntaa voi kärventää.
Ei syki runosuoni, tuoni kun kalventaa,
se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Kovin hiljaiset on kai manalassa eteiset,
ja kuolleen huolet varmaankin on pitkäveteiset.
En haudasta voi kättä kellekään ojentaa,
se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Manan maille ei kantaudu sateen ropina,
ei kylmennyttä tuskat enää voi raadella.
en pysty siellä suremaan, en riemuitsemaankaan,
se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Aamuin illoin on maan alla yhtä pimeää,
ei huumaa helle eikä hytisytä talvisää.
En lauluillani siellä rauhaa voi rakentaa,
se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Elämän suloisuutta ei voi enää maistella,
ei ihmiskunnan vapaudesta voi taistella.
Siis kaikki, mitä tahdot tehdä ennen kuolemaa,
se kai täytyy tehdä nyt, kun elää saa.

Contributed by Juha Rämö - 2015/5/19 - 09:52


Interpretata anche da Dick Gaughan

dq82 - 2016/11/13 - 14:25



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org