Language   

La Savoiarda

D.D.T.
Language: Italian



Alla fine del secolo
Un re infame aveva decorato
Un vigliacco Generale
Che aveva sparato
Coi cannoni sulla folla
Che chiedeva solo pane
Altre vittime dimenticate
Dell’Italia liberale

C’era un uomo che quei morti
Non li aveva più scordati
Quell’ignobile massacro
Non poteva restare impunito
E così si era imbarcato
Per raggiungere l’Europa

Nella tasca una pistola
Rabbia e odio dentro al cuore
Ma che bella giornata di sole
Ai giardini della villa reale
Una carrozza col monarca
Una corte di coglioni

Folla che applaude folla che ride
All’improvviso un braccio si eleva
Sei colpi dritti al cuore
Un Savoia al creatore
Spara… Gaetano spara…
Umberto spira…
Gaetano spara…
Spara...Spira


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org