Language   

Language: Italian



Guerra,
si riparla di guerra.
Strano, cosa c’è poi di strano?
È che nessuno sa dirti dov’è.
Tu lo chiedi alla gente,
ti risponde perché
perché perché.

Guerra,
forse c’è un’altra guerra…
La senti nell’aria, ma nell’aria non c’è:
forse è nascosta in un posto lontano,
forse te la stai portando dietro per mano
per mano per mano.

Guerra,
non esiste la guerra:
c’è solo una luce che rende pazza la testa.
Stacca i fili che la portano al cuore:
forse è solo una rima ma
c’è bisogno d’amore d’amore d’amore


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org