Language   

Dante Di Nanni

Marco Chiavistrelli
Language: Italian



Era un compagno diciott’anni
tanto coraggio e passione
contro gli sporchi Nazisti
lottava per la librazione
Erano quei i tempi in cui
lottare per un ideale
voleva dire ogni momento farsi ammazzare
La libertà vedeva a un passo
ma irraggiungibile per lui
ma che m’importa lui diceva altri compagni la vedranno
era ferito otto fori sporche pallottole naziste e circondato in una stanza aveva perso ogni speranza
Ma non la forza di lottare fino all’ultimo respiro eran trecento i nazisti
ma lui non cede e resiste
tira giù bombe fuoco e rabbia quanti nazisti giù per terra ma poi finisce la sua guerra perché non ha più munizioni
Trasfigurato in fin di vita si alza in pedi sul balcone nessun nazista osa sparare lui alza il pugno e poi muore
Quel pugno chiuso lo levava
contro i fascisti ed i padroni
E con Di Nanni noi lo alziamo e la sua lotta continuiamo
Così è morto a diciott’ anni ma ancora
Si odono i suoi spari finchè fascisti ci saranno non morirà per noi Di Nanni
Così è morto a diciott’ anni ma ancora si odono i suoi spari
finchè vivrà un sol padrone
Combatterà per noi Di Nanni combatterà per noi Di Nanni combatterà per noi Di Nanni.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org