Language   

Tutti parlano di Michele

Leoncarlo Settimelli
Language: Italian


Related Songs

Consigli per una buona condotta
(Leoncarlo Settimelli)
E quando muoio io (Nuovi stornelli socialisti)
(Leoncarlo Settimelli)


Testo e musica di Leoncarlo Settimelli
(ca. 1971)

"L'emigrazione era sotto i nostri occhi, naturalmente, e a me fu la tragedia delle cosiddette 'vedove bianche' che finì per ispirarmi, e cioè la storia di quelle donne che non sapevano più niente del marito emigrato. In molti casi, ci dicevano, l'uomo aveva conosciuto una donna, magari una svizzera, o una tedesca, per di più benestante, ed aveva finito per restare a convivere con lei, non tornando più in Sicilia. La canzone che ne venne fuori era marcata da un ritmo di treno scandito su una tammorra tenuta sulle ginocchia."

sesscantato
Leoncarlo Settimelli, Il '68 cantato (e altre stagioni), edizioni Zona, 2008, p. 56. Il testo è stato ricopiato direttamente dal libro.
Tutti parlano di Michele
di Michele l'emigrato
che ha lasciato moglie e figli
e in Germania se n'è andato

Tutti i giorni al lavatoio
con i cinque figlioli aggrappati
e al ritorno la speranza
che non li abbia dimenticati

Hanno fatto le ricerche
le richerche al consolato
è arrivata la risposta
che Michele non s'è trovato

Tutti parlano di Santina
che di nero s'è vestita
ha lasciato il suo paese
e a Palermo se n'è andata

Ora fa la portinaia
con i cinque figlioli aggrappati
maledetta 'sta miseria
tutti quanti ci ha rovinati.

Contributed by Riccardo Venturi - 2008/4/18 - 12:34



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org