Language   

It Could Have Been Me

Holly Near
Language: English

List of versions



Canzone contenuta il "A Live Album" (1974) e in "Journeys" (1983).

Una canzone dedicata a chi è disposto a dare la vita nella lotta contro l'ingiustizia. Vengono citati gli studenti della Kent University uccisi dalla guardia nazionale dell'Ohio nel 1970, durante una manifestazione contro la guerra in Vietnam; la morte di Victor Jara, torturato ed assassinato dagli sgherri di Pinochet; Karen Silkwood, sindacalista e lavoratrice della Kerr-McGee Corporation, assassinata nel 1974 per aver denunciato che la compagnia energetica non adottava le misure necessarie ad evitare ai suoi dipendenti la contaminazione da materiale radioattivo (celebre l'interpretazione della Silkwood resa nel 1983 da Meryl Streep nel film di Mike Nichols)...
It could have been me, but instead it was you
so i'll keep doing the work you were doing as if i were two
i'll be a student of life, a singer of songs
a farmer of food and a righter of wrong
it could have been me, but instead it was you
and it may be me dear sisters and brother
before we are through
but if you can work for freedom
freedom, freedom, freedom
if you can work (live, die, sing) for freedom i can too

Students in ohio at kent and jackson state
shot down by a nameless ( or vicious) fire one early day in may
some people cried out angry you should have shot more of them down
but you can't bury youth my friend
youth grows the whole world round

If you can die for freedom i can too

The junta broke the fingers on victor jara's hands
they said to the gentle poet "play your guitar now if you can"
victor started singing but they brought his body down
you can kill that man but not his song
when it's sung the whole world round

If you can sing for freedom i can too

A woman in the jungle so many wars away
studies late into the night, defends the village in the day
although her skin is golden like mine will never be
her song is heard and i know the words
and i'll sing them until she's free

If you can live for freedom i can too

Contributed by Alessandro - 2008/3/27 - 13:28




Language: Italian

Ci sono dei versi aggiunti nel corso del tempo alla prima versione del 1974:
One night in oklahoma karen silkwood died
because she had some secrets that big companies wanted to hide
there's talk of nuclear safety and there's talk of national pride
but we all know it is a death machine and that's why karen died

If you can speak for freedom i can too

The songs of nicaragua and el salvador
will long outlast the singers who face the guns in war
they sing at the line of fire, they sing from the fire within
all across the land the poets stand
(spoken in place of melody)
el pueblo unido jamas sera vencido
el pueblo unido jamas sera vencido

Contributed by Alessandro - 2008/3/27 - 13:29




Language: Italian

Versione italiana di Kiocciolina
AVREI POTUTO ESSERE IO

Avrei potuto essere io, ma invece eri tu
perciò continuerò a fare il lavoro che stavi facendo tu come se fossimo in due
Sarò studentessa della vita, una cantante di canzoni
un'agricoltrice di cibo ed una corretrice di torti
Avrei potuto essere io, ma invece eri tu
E posso essere io, care sorelle e fratelli
prima che sia tardi
Ma se potete lavorare per la libertà
libertà, libertà, libertà
Se potete lavorare (vivere, morire, cantare) per la libertà, posso farlo anch'io

Gli studenti in Ohio alla Kent ed alla Jackson State
Sparati da un anonimo (o cruento) fuoco una mattina presto di maggio
Alcune persone hanno gridato arrabbiate, avreste dovuto sparerne di più
Ma non potete seppelire i giovani, amici miei
I giovani crescono in tutto il mondo

Se potete morire per la libertà, posso farlo anch'io

La junta ha spezzato le dita delle mani di Victor Jara
Dissero al gentile poeta "suona la tua chitarra adesso se riesci"
Victor cominciò a cantare ma lo stramazzarono a terra
Potete uccidere quell'uomo ma non la sua canzone
Quando è cantata dal mondo intero

Se puoi cantare per la libertà, posso farlo anch'io

Una donna nella giungla, così tante guerre alle spalle,
Studia fino a tarda notte, difende il villaggio ogni giorno
anche se la sua pelle è dorata come la mia non sarà mai
la sua canzone è ascoltata e conosco le parole
E le canterò finché lei sarà libera

Se puoi vivere per la libertà, posso farlo anch'io

-----------------------------------------------

Ona notte in Oklahoma Karen Silkwood è morta
Perché possedeva dei segreti che le grandi compagnie volevano tenere nascosto
si parla di sicurezza nucleare e si parla di orgoglio nazionale
Ma tutti sappiamo che è una macchina da guerra, ed è per questo che Karen è morta

Se tu puoi parlare di libertà, posso farlo anch'io

Le canzoni del Nicarague e di El Salvador
Sopravviveranno ai cantati che affrontano le armi in guerra
Cantano sulla linea di tiro, cantano dal fuoco
per tutta la terra in cui sta il poeta

(parlato)
el pueblo unido jamas sera vencido
el pueblo unido jamas sera vencido

Contributed by Kiocciolina - 2008/3/28 - 03:18



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org