Language   

Indistruttibili

Andrea Sigona
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Il lavoro rende liberi
(Daniele Biacchessi)
Saluta il Senegal
(Andrea Sigona)
Canzone per Fausto e Iaio
(Beppe Giampà)


[2008]
Album:Passaggi
passaggi


Ci sono nella vita persone che passano senza lasciare nessuna traccia e nessun ricordo. Altre invece rimangono, nella pelle soprattutto e negli anni maturano, si evolvono, diventando uomini insieme. E l’uomo che ricorda (e quello che ascolta o viceversa) non è altro che il ragazzo di ieri. A lui appartiene il disegno delle storie che non possono essere cancellate, anzi rimangono scolpite nella grande corteccia della memoria.
Meravigliosi miracoli.
Cala la sera dentro di me….
Sono le notti di Genova
Cerco nel vento e li troverò
i nostri anni volati via
a fare non fare guardare e sognare
per ritrovarsi complici
a disegnare le storie le più normali che mai
ma sempre indistruttibili

Cala la sera dentro di me…
Sono questioni di Genova
E a ricucirli non riesco nemmeno un po’
I nostri anni portati via
Rubati al cielo che forse non li regge più
Per ricercarli nei vicoli
Dove le strade a volte si perdono ma lasciano impronte
Da sempre indistruttibili

A disegnare le storie le più normali che mai
Ma sempre indistruttibili
Cala la sera e quel cielo quel trave non verrà mai giù
Meravigliosi miracoli

Contributed by adriana - 2008/2/29 - 14:27


Adoro questa canzone come adoro Andrea Sigona!!!!!!!
Saluti da Perú

morena - 2009/11/21 - 02:19



Language: French

Version française – INDESTRUCTIBLES – Marco Valdo M.I. – 2009
Chanson italienne – Indistrruttibili – Andrea Sigona – 2008
INDESTRUCTIBLES

Tombe le soir, en moi...
Ce sont les nuits de Gênes
Je cherche dans le vent et je les retrouverai
Nos années envolées
À faire, à ne pas faire, à regarder et à songer
Pour se retrouver complices
À concevoir nos histoires des plus normales qui soient
Mais toujours indestructibles

Tombe le soir, en moi...
Ce sont des questions de Gênes
Et de les recoudre, je n'essaye même pas un peu
Nos années envolées
Volées au ciel qui peut-être ne les tolère plus
Pour les rechercher dans les ruelles
Où les rues parfois se perdent mais laissent des empreintes
De toujours indestructibles.

À concevoir les histoires les plus normales qui soient
Mais toujours indestructibles
Tombe le soir et ce ciel cette poutre ne tombera jamais
Merveilleux miracles.

Contributed by Marco Valdo M.I. - 2009/11/21 - 17:46


vorrei ringraziare pubblicamente Marco Valdo per la sua traduzione in francese di "Indistruttibili".
Davvero la traduzione molto bella, quindi grazie. Chiaramente sono rimasto stupito della cosa
Andrea Sigona

2010/2/3 - 00:11



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org