Language   

Perché mai parlarvi di pace?

Ivan Della Mea
Language: Italian



Ma perché mai
parlar di pace
voi lo sapete
del freddo e dei figli
e il costo di
scarpe e vestiti
e il ritmo del
vostro martello.

Per cercar voi
canto bandiere
le nostre idee
e il mondo nostro
e ho perso il
sapore dei campi
e delle piccole
cose di tutti.

Perché mai parlarvi di pace
noi sappiamo del freddo e dei figli
e del costo di scarpe e vestiti
e del ritmo del nostro martello.

Perché mai parlarvi del Vietnam
noi l'abbiamo scolpito sui volti
e sul giallo dei nostri salari
affamati dal tempo ridotto.

Perché mai parlarvi di Nixon
noi l'abbiamo in ogni padrone
denti bianchi paterno sorriso
e l'insulto della sua pietà.

E una sera ai cancelli per capire
colle cento e le mille e più voci
e le grida «Marelli» e «Vietnam»
e la pace cantata da noi.

Questa pace cantata da noi
oggi è grido di vera violenza
no ai burocrati in buona coscienza
no agli Agnelli ai Nixon ai padroni.

Perché mai parlarci di pace
se ogni giorno si vive alla guerra
se per un poliziotto per terra
sono mille i morti per noi.

Perché mai parlarci di pace
Perché mai parlarci di pace
Perché mai parlarci di pace.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org