Language   

Il giullare

Simone Avincola
Language: Italian

Watch Video


Incontri Artistici 2008 - ESIBIZIONI PER PREMIO MIA MARTINI
(adriana)

Search more videos on Youtube

Related Songs

The Town Hall Yard
(Jez Lowe)
Il boia
(Simone Avincola)
Lettera da Sant'Anna di Stazzema
(Simone Avincola)


Ascoltabile nella pagina MySpacedell'autore

C'era un giullare in paese
viveva di risa di gente
chiedeva quel poco, quel niente
aveva assai poche pretese.

Viveva annusando la notte
beveva sognando castelli
rischiava fra sassi e coltelli
mostrava trofei d'ossa rotte.

Io posso dirvi soltanto
che il cielo era nero e pulito
e quant'era vero quel pianto
negl'occhi dell'uomo impaurito.

E c'era una palla di vetro
splendeva decisa e sicura
e quant'era scuro l'argento
e com'era rossa la luna.

"Sul trono c'è un uomo cattivo
che uccide chi piange di fame
che ha appeso mio nonno a un ulivo"
era questo che urlava il giullare.

"E voi che mi state a guardare
mentre muoio col boia vicino
io vi chiedo di potermi scusare
ma di fronte al Re non mi inchino".

E la gente cominciò ad urlare
a occupare le strade e i giardini
liberarono in fretta il giullare
e scapparono urlando: "assassini!".

Ci son giorni in cui tutto è perduto
e la sola speranza è la vita
al Giullare bastò un minuto
per capire che non era finita.

Contributed by adriana - 2008/1/12 - 10:13



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org