Language   

Dolce resistenza

Massimo Priviero
Language: Italian



Siamo nati sotto il sole rosso scuro
Viaggiatori che non vanno mai lontano
Pronti a gridare controvento
Pronti a combattere anche invano
Uomini che non han chiuso gli occhi
E camminano un metro più avanti
Nessuna carezza nessun oro del mondo
Né droghe né soldi né santi
(ma) Siamo vivi,siamo in piedi
Siamo tutto quel che sai
Non fermarti,non fermarti mai
Siamo nati per volare
E per cadere prima o poi
Non fermarti,non fermarti mai
E quanto tempo è corso via veloce
Sulle facce e nella voce
E nel silenzio che grida della mia città
I nuovi ragazzi cercano verità
Quante volte abbiamo visto il mare
Con la pioggia e con il sale
Quanto tempo volato lo sai amico mio
E cosa sarà domani lo sa solo il tuo dio
(ma) Siamo vivi,siamo in piedi
Siamo tutto quel che sai
Non fermarti,non fermarti mai
Siamo nati per volare
E per cadere prima o poi
Non fermarti,non fermarti mai
La vedi la gente che va,nessuna domanda né risposta verrà
La vedi la vita che va ed io non mi chiedo cosa mai resterà
Quante volte abbiamo scalato montagne
Per sparare al cielo e cercare dei sogni
Quanti giorni malati e non puoi farne senza
Quanto ancora mi chiedi dolce mia resistenza
Siamo solo soldati che marciano stanchi
In cerca di passi che portano avanti
E sono io che ti chiamo,che ti chiamo ancora
Con l’ultimo fiato che è rimasto in gola
(ma) Siamo vivi,siamo in piedi
Siamo tutto quel che sai
Non fermarti,non fermarti mai
Siamo nati per volare
E per cadere prima o poi
Non fermarti non fermarti mai
Siamo vivi,siamo in piedi
Siamo tutto quel che sai
Non fermarti,non fermarti mai


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org