Language   

Gridu de vittoria

Kenze Neke
Languages: Sardinian, Italian


Related Songs

Rojava
(Migo, Greis, Pit, Sophie & Vengê Destar)
Presso Chatila
(Delirememami)
Peace in Palestina
(Francesco Millonzi)


[1998]
Dall’ album “Liberos, rispettatos, uguales”

Kenze_neke_-_liberos_rispettatos_uguales_-_front.jpg

Il testo originale in sardo è introvabile, si inseriscono le parti in italiano della versione con Francesco Di Giacomo, anche lui siniscolese di nascita (ma romano d'adozione)
Di quale grave colpa si saranno macchiate queste genti
quali miseri atti avranno compiuto nel corso della loro storia
per meritare un così misero destino

oppressi, perseguitati, rinchiusi, cacciati, malvoluti, dimenticati

...

...

PKK, PKK, PKK

Ma verrà il giorno in cui dalla bocca di chi lotta
si alzerà un grido di vittoria
sfruttati, gli oppressi, e i dimenticati
torneranno ad essere padroni della propria terra

Cursi, Palestinesi, non più costretti ma liberi

Contributed by Dq82 - 2022/6/28 - 10:41



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org