Language   

Dalle mie parti

Negramaro
Language: Italian

List of versions


Related Songs

I nuovi mille
(Lucariello)
Elio e le Storie Tese: Complesso del Primo Maggio
(GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG)
Tu ricordati di me
(Negramaro)


(2020)
Album: Contatto
Negramaro – Contatto

Il brano che chiude il disco “Dalle mie parti” è una preghiera ad un mondo senza barriere e razzismi dove salvare anche una sola persona dal ruggito del mare aperto possa in qualche modo salvarle tutte.
I Negramaro sono tornati: «É il momento in cui bisogna sopravvivere, ai post sui social network preferiamo le canzoni» - Domanipress
Dalle mie parti si parla piano
Dalle mie parti si mangia sano
Dalle mie parti
Dalle mie parti si vola in alto
Dalle mie parti lo sguardo è basso
Dalle mie parti
Dalle mie parti si crede in Dio
Dalle mie parti sai chi son io
Dalle mie parti
Dalle mie parti si è pane al pane Dalle mie parti chi se ne fotte
Delle tue parti
Dalle mie parti
Ci sono io

Lo sai chi sono io?
Lo sai che è tutto mio?
Sai che quello che calpesti sotto i piedi è il suolo mio?
Lo sai che tu da questa parte
Non puoi giocare con la sorte
Lo sai che ti sei spinto troppo in fondo oltre l'orizzonte
Lo sai che l'orizzonte è mio?
Che il mare non è mica tuo
Lo sai che l'acqua che tu ingoi mentre affondi è di mio zio
O forse di qualche antenato
Un uomo sempre a me legato
Comunque ci son sempre stato
E poco importa che tu implori Dio
Sono arrivato prima io
E poco importa che tu implori Dio Sono arrivato prima io

Dalle mie parti si parla poco
Dalle mie parti si vive meno
Dalle mie parti
Dalle mie parti a testa alta
Che se l'abbassi per loro è fatta
Dalle mie parti
Dalle mie parti chi crede in Dio
Deve provare in quale Dio
Dalle mie parti
Dalle mie parti non si ha più fame
Dalle mie parti c'è solo fitness
E solo party
Dalle mie parti
Me ne vado io

Lo sai chi ero io?
Un uomo come un altro io
Lo sai che non avevo voglia di lasciare un figlio mio
Lo sai che io da questa parte
Ai piedi non ho più le scarpe
È quello che succede in mare quando perdi l'orizzonte
Lo so che l'orizzonte è tuo e il mare non è mica mio
Lo so che mentre vado a fondo non importa chi è il mio Dio
E intanto non si è ricordato
Di me che sempre l'ho pregato
Comunque ci son sempre stato
In fondo al mare non mi sente il figlio mio
Sono arrivato prima io
In fondo al mare non mi sente il figlio mio
Sono arrivato prima io

Dalle mie parti si dà una mano
Dalle mie parti io resto umano
Dalle mie parti
Dalle mie parti si corre in salvo
Di chi ha bisogno di un cuore amico
Dalle mie parti
Dalle mie parti
Ci siamo solo tu ed io

2021/3/23 - 22:16


“Dalle mie parti” dei Negramaro è la canzone vincitrice per il 2021 del Premio Amnesty International Italia nella sezione riservata ai big della canzone italiana, sezione creata nel 2003 da Amnesty International Italia e dall’associazione Voci per la Libertà per premiare il migliore brano sui diritti umani pubblicato nel corso dell’anno precedente. La canzone, scritta da Giuliano Sangiorgi, parla di immigrazione ed è all’interno dell’album “Contatto”, pubblicato a novembre 2020 da Sugar.

Negramaro


2021/4/21 - 23:02



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org