Language   

Babilonia (30-06-90)

Original Slammer Band
Language: Italian



Naja, noia, nubi di polvere nel cielo
Pioggia o sole, giorni che non hanno colore

Lacci o nodi, per chi c'è, soltanto catene
Spade o bombe, giochi che sparano alla mente

Quale il rispetto, ma quale dignità
Quale il contatto, ma quale utilità

Babilonia è un ghetto che è facile al comando
Sui fantasmi marciano i tempi dello sbando

Quale il rispetto, ma quale dignità
Quale il contatto, ma quale utilità

Bisogna che io sappia del nemico cattivo
Che non ha occhi né sorrisi, ma un fucile come il mio
Se imparerò i suoi trucchi, sparerò per primo
Non ammazzo, mi difendo e uccido in nome di Dio
Non è un uomo ma soltanto un'ombra
Quella del mio mirino

Non è oro il tuo decoro di bandiere e stelle
Non è uomo il tuo rispetto di ordini e comandi
Marcia, spina, muta, spara, che l'alba è lontana
Spara, spina, muta, spera di svegliarti un giorno

Quale il rispetto, ma quale dignità
Quale il contatto, ma quale utilità

Contributed by Alberto Scotti - 2021/2/24 - 01:36



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org