Lingua   

Zarumbataràn

Antonio Infantino
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

In viaggio
(Fiorella Mannoia)
Piazza del Sud
(Antonio Infantino)


[1978]
Nell'album "Follie del Divino Spirito Santo"
Di Antonio Infantino con i Tarantolati di Tricarico
Su etichetta Cetra, collana Spazio "g" a cura del Folkstudio
Testo trovato su Genius e verificato all'ascolto. Un paio di punti interrogativi corrispondono ad espressioni o esclamazioni dialettali che non ho colto.

Follie del Divino Spirito Santo

Finora sulle CCG/AWS non c'erano canzoni attribuite ad Antonio Infantino (1944-2018), il cui nome invece ricorre come autore delle musiche di brani degli spettacoli di Dario Fo



Ho scoperto Antonio Infantino grazie ad un bell'articolo di Chiara Ferrari su Patria Indipendente (che non è un giornale sovranista ma l'organo dell'ANPI!). Invito quindi senz'altro alla lettura di Antonio Infantino, ossia la Taranta, da cui riporto solo l'introduzione:

"Musicista, poeta, architetto, filosofo, genio della performance dal vivo. Cresciuto in Lucania, riscoprì e rese celebre la ritmica selvaggia e ossessiva, e i balli sfrenati di un rito dalle radici millenarie, reinterpretato per combattere le ingiustizie del nostro tempo."


"... quando capirai che non hai più niente da perdere / Non avrai, non avrai più padroni!"
Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

No, no, senza lacrime
No, no, senza piangere
Ricordati della stanza
Il pensionato infame
Dove dormivi tre ore a notte
In cinque, in sei, tra puzza e le scuregge

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Opa!
Dai, dai!
O!
Dai, dai, [?]

Dai, dai
Ricordati del passato
Dai, dai
Ricordati di quel che è stato

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

E questo è il nostro ballo!
Forza, forza, andiamo avanti!

Dai, dai!

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Il clima! Il clima!
Dai, amico, dai, amico, dai!
Ricordati del passato!
Quando guardavi con gli occhi dell'infanzia
Giardini e palazzi che ti facevano sognare
Sognare!
Sognare!

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Dai, dai, salta come un grillo!
Dai, ancora un colpo!
[?]
E un altro ancora!

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Dai, dai, prendi forza!
Dai, dai, prendi fiato!
Che quando capirai che non hai più niente da perdere
Non avrai, non avrai più padroni!

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Vomita i tuoi ricordi!
Vomita le tue angosce!
(Dai, dai!)
Stringi forte la mano del tuo compagno!
È un giorno nuovo oggi!
(È nuovo! È nuovo!)
È un giorno nuovo!
(È nuovo! È nuovo!)
È un giorno nuovo oggi!
È nuovo!
È nuovo!

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

Zarumbataràn, Zarumbataràn
Non puoi fermare il ballo della taranta
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo
Non puoi fermare il ballo della taranta

inviata da Bernart Bartleby - 25/11/2020 - 22:07



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org