Language   

Il selvaggio ozioso

Margot
Language: Italian




Il selvaggio ozioso e l'affannato cittadino
Han della gioia ben diversa nozione
Quanto per l'uno è piacere divino
Sarebbe per l'altro disperazione

Se il buon selvaggio conoscesse il senso
Della potenza e della reputazione
Come ogni buon cittadino farebbe
Della morte la sua occupazione

Così che per vivere le correrebbe avanti
Riterrebbe essenziale diventare immortale
Trattando con i guanti i potenti odiati, i ricchi sciagurati
Gioire della propria bassezza
Godendosi la protezione del padrone che disprezza

Questo quando la gioia e la soddisfazione
Derivano da un giudizio dell'altro la propria costituzione

Onore senza virtù, ragione senza sapienza
Piacere senza gioia

Giacciono fiori morti nei reclini
Fra mazzi di massime sublimi


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org