Language   

Promessa

Cyrano
Language: Italian


Related Songs

Coi piedi per terra
(Modena City Ramblers)
L’amanti miu
(Francesco "Ciccio" Giuffrida)


(2020)

Promessa


Promessa è una canzone che racconta l'amore ai tempi delle migrazioni e delle innumerevoli morti nel mediterraneo. È infatti una sfumatura narrativa del sentimento umano, attorno al disastro politico. In un solo testo, in una sola umida lettera, Promessa racconta l'estremo gesto, compiuto per amore, di chi s'imbarca nella speranza di porti sicuri oltre i quali costruire sogni concreti. Carica nei suoi versi la storia di chi, a differenza nostra, nella vita ha conosciuto nient'altro ché l'isolamento: nel quadrato putrido delle carceri libiche; nel cerchio di un barcone alla deriva nel Mediterraneo.
Non ti resta che aspettare che scriva
La mia prossima lettera
Giungerà dall'altra parte del mondo

Questa è una promessa
Troverò un altro nido migliore
Oltre la coltre di nebbia
Propagata da una grande esplosione
Coperto La Mecca

Cercheremo un terreno più verde
che non sia violentato
da chi un tempo ci ha parlato di pace
dopo averci venduto
ad un altro mangiatore di uomini
ci avrebbe obbligato
a fuggire da quel posto che adesso
è soltanto un tributo

Oh-oh
Ma tu
Oltre il respiro di Dio
mentre ormai la mia testa va giù (giù)
Dove tu non ci sarai
a tenermi lontano dai guai
mentre intrecci i capelli ed io
e ritorno tra le braccia di Dio

Non ti resta che aspettare che arrivi
la mia prossima lettera
giungerà da quella parte di mondo
da una terra promessa
dove il tempo della guerra è finito
e il pane è infinito
dove non dovremmo aver più paura
di chi ci ha impoverito

Oh-oh
Ma tu
che non potrò dirti addio
perché ormai la mia testa va giù (giù)
dove tu non ci sarai
a tenermi lontano dai guai
mentre intrecci i capelli ed io
che ritorno tra le braccia di Dio
basterebbe un bacio trasportato
dal vento per tirarmi su
Vienimi a salvare vieni a prosciugare
questo mare immenso che mi tira giù

Ma tu
oltre il respiro mio
mentre ormai la mia testa va giù (giù)
dove tu non ci sarai
a tenermi lontano dai guai
non mi resta che chiedere a Dio
ae laggiù ci sarà un posto mio

Se laggiù ci sarà un posto mio
Oh-oh
Basterebbe un bacio trasportato dal vento
Vienimi a salvare vieni a prosciugare
questo mare immenso che mi tira giù
Oh-oh
che mi tira giù
Oh-u-oh-oh-oh

2020/6/10 - 08:36



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org