Language   

Il muro di Idomeni

Marco Rovelli
Language: Italian


Related Songs

La mia parte
(Marco Rovelli)
Il maggio di Belgrado
(Les Anarchistes)
Giardino incolto
(Les Anarchistes)


Dall'album "Portami al confine" (Squilibri 2020)
Marco Rovelli & l'Innominabile

L'Innominabile sono:

Paolo Monti - chitarra elettrica
Lara Vecoli - violoncello
Rocco Marchi - basso
Massimiliano Furia - batteria


 Sarab Al Jumaili, iracheno, con suo figlio Adnan, vicino alla recinzione che circonda il campo di Idomeni, il 22 aprile 2016. (Gregorio Borgia, Ap/Ansa)
Sarab Al Jumaili, iracheno, con suo figlio Adnan, vicino alla recinzione che circonda il campo di Idomeni, il 22 aprile 2016. (Gregorio Borgia, Ap/Ansa)



Torna, in un anello senza fine, l'esodo dei profughi dalla Siria. Come a Idomeni, quattro anni fa. Ci scrissi questa canzone, sull'Europa che si fa muro, sulle coscienze che sono sorde e mute.

(Marco Rovelli)
Risuona questa terra
di un solo tremito che mi scuote
che mi confonde trema la vista
di un buio immenso che mi fa
gridare contro il cielo
contro la terra contro quel mare
che s'è scordato lui così ingrato
di prendere anche me

Qui solo muri muri
e dei pensieri neri
che non mi parlano e mi dicono
che sono un niente
Che tutta questa gente
è solo un sacco vuoto
di carne fiato respirato troppo
prima di

resistere a questa nera marea
di terraferma troppo ferma come un legno che è inchiodato
a un filo spinato
divide la vita a metà
un pezzo di tenda un pezzo di pane
un pezzo di sangue un pezzo di fame
un pezzo di vento un pezzo di nome
muto se ne sta

Qui solo spazio vuoto
e viver come un topo
che è la cavia dell'esperimento
di un'umanità
che di vita nulla sa
perché ha il nulla che è
non si guarda più allo specchio
perché nulla vede

vedere una sirena
che fa luce nel mare
la fiaba per il bimbo
tornare a respirare
sognare una sirena
seguirla per un poco
e rivedere casa
è vero oppure è un gioco?

Contributed by Lorenzo grazie a Marco Rovelli per il testo - 2020/3/2 - 22:35



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org