Lingua   

Lingua: Italiano




Va, bacillo, sull'ali ramengo,
Va, ti posa sui clivi, sui colli,
Va, da Crema a Casalpusterlengo
A impestar tutto il suolo natal!

Da Codogno le rive saluta
Dell'inclìto Eridano atterrate,
Longobàrdia sì bella e perduta!
Quarantena per tutti l'è ugual!

Ma risolto è alfine il mistero,
Che attanaglia l'italiche menti:
È Salvini il paziente zero,
Lui, che bacia guance a profusion!

O tu, Italia, che muta tu assisti
Al proceder del viro fatale,
Or tu impari a votà' pe' leghisti,
Or risorgi, e non lo far più!


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org