Language   

Juice Rap News [Game of Polls]

Giordano Nanni & Hugo Farrant
Language: English

List of versions


Related Songs

Close Guantanamo
(The Four Fathers)
Alles o.k. in Guantánamo Bay
(Reinhard Mey)
Ce que nous chantions en prison
(Clovis Hugues)


Game of Polls
[2013]
Testo / Lyrics / Paroles / Sanat:
Giordano Nanni & Hugo Farrant
Musica / Music / Musique / Sävel :
You're the Voice by John Farnham ; A Game Of Thrones by Ramin Djawadi
Partecipazione / Participation :
Julian Assange

A Julian Assange, unendomi alla dichiarazione dei giornalisti a difesa della libertà di parola e di manifestazione del pensiero.
[Riccardo Gullotta]


George Bellows, 1917  - Blessed are the Peacemakers -  Sketch of Jesus in prison with prison garb because he preached against war and killing
George Bellows, 1917 - Blessed are the Peacemakers - Sketch of Jesus in prison with prison garb because he preached against war and killing


La prigione di Sua Maestà /Her Majesty Prison di Belmarsh, nel sobborgo di Thamesmead, a est-sudest di Londra, è uno dei tre carceri di massima sicurezza della Gran Bretagna. Per la presenza di detenuti stranieri, accusati di terrorismo e in attesa di processo dal 2001, Belmarsh è definita come la Guantanamo inglese.
Da Aprile 2019 il detenuto più noto è Julian Assange. È in attesa dell’udienza il prossimo 24 febbraio per l’estradizione chiesta dagli Stati Uniti. Se il Regno Unito la concedesse si sottrarrebbe agli obblighi delle leggi e degli standard internazionali che vietano il trasferimento di una persona in un Paese dove esiste un rischio di violazione dei diritti umani.
Negli Stati Uniti Assange sarebbe imputato di vari reati. Pendono sul suo capo dal 2010 l’accusa di cospirazione, in concorso con l’ex analista Chelsea Manning per intrusione informatica, e dal 2019 altri 17 capi di imputazione in base all’ Espionage Act. In sostanza il governo degli Stati Uniti è passato da un’accusa di interferenza indebita, senza danni provati, ad accuse di reati tra i più gravi per la legge americana: divulgazione di segreti militari attinenti alla sicurezza nazionale. Wikileaks, di cui Assange è cofondatore e redattore, aveva pubblicato numerosi documenti classified. Una gran parte di questi riguardavano torture ed abusi da parte di militari statunitensi in Afganistan e Iraq.
Ciò che rischierebbe Assange, se estradato, sarebbero pene che vanno da decine d’anni di carcere sino alla pena di morte. Sinora Espionage Act non era stato applicato ai giornalisti, ma appare evidente la torsione del caso Assange. Si ha un bel dire che Assange non è un giornalista, l’obiettivo è palmare: ridimensionare di fatto la portata del primo Emendamento della Costituzione in merito alla libertà di parola e di stampa.
Ecco perché si è sollevata una vibrata protesta dei giornalisti d’inchiesta in tutto il globo. Una condanna di Assange, oltre ai tanti anni di isolamento e reclusione già subiti, sarebbe una campana che suona a morto per il giornalismo d’inchiesta e per la democrazia. Non occorre rammentare che è il giornalismo investigativo a costituire l’unica fonte di informazione in grado di arginare in parte l’arroganza e lo strapotere del Leviatano. Sono i giornalisti che conducono le inchieste a rischiare e rimetterci la pelle in misura impressionante ed a tasso crescente in tutto il mondo.
….Assange ha mostrato come operino strutture Usa occulte o semiocculte. Queste dispongono di ingenti risorse finanziarie e tecnologiche, con cui raccolgono dati su nemici e amici, finanziano tensioni, aggressioni politiche ed economiche, ‘rivoluzioni’ e conflitti contro nazioni, organizzazioni, imprese o individui che non si sottomettono al loro potere e volere….. nella presunzione che i cittadini debbano restare all’oscuro di quel che fanno apparati paralleli e servizi di intelligence….. [Alberto Bradanini, ex-ambasciatore]
Alle ore 23 del 22 febbraio sono 1276 i giornalisti investigativi di 99 Paesi ad avere sottoscritto la dichiarazione congiunta a sostegno di Julian Assange.


https://speak-up-for-assange.org/wp-co...



Il testo rap
E’ una satira delle elezioni parlamentari australiane del 2013. Si fronteggiarono Tony Abbott, leader del Partito Liberale appoggiato da una coalizione di centro-destra e Kevin Rudd, leader del Partito Laburista. La vittoria dei conservatori fu netta con il 60% di seggi alla Camera. Julian Assange ottenne l’1% dei voti e perciò il partito di Wikileaks non entrò in parlamento. La leader dai capelli rossi del videoclip è la laburista Julia Gillard che aveva sostituito Rudd al governo dopo gli urti tra questi ed il partito.
L’episodio qui presentato ,Game of Polls, fu il ventesimo dei 35 realizzati da Juice Rap News, un serial trasmesso in rete tra il 2010 e il 2016, prodotto dal duo Giordano Nanni, oriundo toscano, e Hugo Farrant.
L’episodio n.20, Game of Polls, diede molti grattacapi a Julian Assange dato che fu realizzato all’interno dell’ambasciata ecuadoregna di Londra, dove aveva trovato asilo. Il governo ecuadoregno fu accusato infatti di interferire con la politica interna australiana. Risalgono a tale circostanza le incomprensioni ed un certo sfilacciamento di rapporti tra Assange e il governo dell’Ecuador.
[Riccardo Gullotta]
A GAME OF POLLS
(Australian Election 2013)
Written by Giordano Nanni & Hugo Farrant

Welcome to Juice Rap News, our twentieth edition
And we’d like to thank you on this special occasion
for the views, likes and comments since commencing transmission
But enough celebration, we have a topic for your attention:

There's a TV show that's now an international sensation
people tune in each season with avid obsession
It rules the planet and balances the fate of nations
I’m referring of course to Democratic elections.

The latest season -Winter -is Coming to Australia,
and Aussies have tuned in in droves to finally discover
who’ll claim the throne on the mighty hill of Canberra
Join us, down under as we meet each contender:

We begin with the current Prime Minister, Kevin Rudd,
Leader of the Labour Party. -Listen up
this is K-Rudd, back to smack the track with a K-Rap classic
-What are your tactics to engage with the masses?

-Robert I'll be candid, it's a fact that these other candidates
are amateurs, out of touch with average families
my twitter feed has one point three million fans on it
NiHaaaao, bitches! check my Mandarin languages

-What’s your policy? -Let me begin with an apology –
For being so awesome, nah, kidding! ... honestly,
it’s for the Stolen Generations... SORRY, KIDS!
Now we can forget about colonization, and move on with shit

and focus on racism in the Northern Territory
where we can do more damage for later apologies
-And the economy? -I’ll impose a tax on mining profits
which is sure to be a popular and... AAAACH! -what's this?

-Stabbed in the back... -By whom?
-it is I! -(gasp) the red woman
-I'm assumin' leadership of this party -I'm a true slaya
-Julia Gillard! How will you pander to Australia?

-Listen here, the soothing strains of my nasal song
Are tailored to the an ear; they'll sing along
And with Peter Garret, Penny Wong and Wayne Swan
On harmonies, we’re so strong we can’t go wrong

We will move forward together... and rise
I’ll never implement a carbon tax ever... that's right
and on these cancerous packs we'll have blank designs
and, I will now implement a carbon tax... I mean 'price'

-Uh, that’s nice... but now let's cross over to have an
opening chat with the Opposition Leader, Tony Abbott
-G’day, Robert, good to be with you
-So how will you appeal to the Australian people?

-I’ve got sex appeal! I'll give em what they want
The other candidates underestimate just what a bunch of cunts
the Australian public actually is
So my first tactic will be not -uh -having breasts

And not being some ranga witch,
And whatever this Fanta pants bitch has done as leader, I'll cancel it
to the Australian populace, I say don’t fall for this
She’s a communist, and she supported a misogynist

-No, I've reached the end of my tolerance tether
I'll not be lectured on misogyny by this man, not ever
He's a sexist Catholic pig, see the irony?
-Aww come on, freckle tits... here's some ironing

Now, quit your bitching, get back in the kitchen
Australia isn’t grown-up enough to elect women
-Take a suppository of wisdom, you priest-abuse victim
The people are with me, look at me knitting.... AAAACH!

Shot in the back -Again? -here’s Kevin,
back to commence the blood shedding: the red wedding!
With my new look, I'm ready; I'm taking over again!
What do you say to that, Tony, my friend?

-You’re bloody rudderless: Time for my budgie smugglers...
What about people smugglers; Labor's never tough as us!-
Wrong! My new policy is slapping you silly
We'll divert all asylum seekers to Papua New Guinea

-God that's double racism, I need to fight him with something
I’ll build a wall in the North to stop the Wildlings from coming
-Nice try Tony, but you’re way out of your depth
I'm from Queensland you piece of shit, that's as racist as it gets

-Ban abortion, and gays... even my sister
-You dickhead -Stupid fat prime minister
-Well, it looks like both sides are equally balanced, but
wait, I’m told there might be another challenger

-We cross to correspondent Ken Oathcarn, Ken, you with me?
-Ken Oathcarn! I'm in London at the Ecuadorian Embassy
-We hear that this year there’s to be
another contender seeking a senate seat. -That’s right! I'm set to speak

With a fella called... um... called... -Julian Assange
-Ta mate. Julian Assange.
He's running for the Senate in these electoral races
I like him -he keeps saying "courage is cunt... something" –Contagious

-Outrageous! But, mate, with this whole look you got going on
you got Buckley's hope of getting votes in from
all the Sheilas and Blokes back home in OZ, but.
What you need’s a make-over -Err... Ok, but... -Good onya!

-Strewth! this came out even better than I’d hoped
I’m feeling it! Are you feeling it? -Bloody Oath
-Now you're ready to go hard in Australian politics,
what message do you wanna say to the populace?

[ Julian Assange sings]

-We have the chance to turn the pages over
We can write what we want to write
We gotta make things leak, so we can get much bolder

We’re all wire-tapped now
We’re all being fed lies
Not long till we get all of the rats out
Once we turn on all the lights

You're the light that the world's demanding
Make it bright and make things clear, oh, woah
We're not gonna sit in darkness
We're not gonna live with fear, oh, woah

Err... well, Ken, thanks for that enlightening update
on the latest candidate to arrive in the race
Kevin, Julia, Tony -thanks also for your time today
Good luck to you all in this violent campaign

And as Aussies head to the ballots to vote
We wish them wisdom, and vision beyond the dramatics and smoke
The Game of Polls is a spectacular show of course.
Chances are the next season is coming soon to your shores

And the first season of our own show is a wrap too
but we eagerly look forward to bringing you back through
brand new episodes with heavy doses of that juice.
Robert Foster, The Internet, reporting for Rap News

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/2/23 - 00:04



Language: Italian

Italian translation / Traduzione italiana / Traduction italienne / Italiankielinen käännös:
[Riccardo Gullotta]
COMPETIZIONE ELETTORALE

Benvenuti al notiziario di Juice Rap, la nostra ventesima puntata
E desideriamo ringraziarvi in questa occasione speciale
per le visualizzazioni, i Mi piace e i commenti dall'inizio delle trasmissioni
Ma bando ai convenevoli, abbiamo un argomento da sottoporvi:

C'è uno show televisivo che è ormai di importanza internazionale
la gente si sintonizza in ogni stagione con un'ossessione avida
Domina il pianeta e ha in mano il destino delle nazioni
Mi riferisco ovviamente alle elezioni democratiche.

L'ultima stagione -Inverno –sta arrivando in Australia,
e gli australiani si sono sintonizzati in massa per scoprire finalmente
chi rivendicherà il trono sulla possente collina di Canberra
Seguiteci in Australia mentre incontriamo ciascun concorrente:

Iniziamo con l'attuale Primo Ministro, Kevin Rudd,
Leader del Partito Laburista.
-Ascoltate Sono K-Rudd, tornato a battere la pista con un K-Rap classico
-Quali sono le sue strategie per interagire con le masse?

-Robert, sarò sincero, è un dato di fatto che questi altri candidati
sono dilettanti, non hanno il polso delle famiglie medie
il mio profilo Twitter ha uno virgola tre milioni di fan
NiHaaaao, stronze! Occhio alle mie lingue mandarino

-Qual è la sua politica?
-Lasciami iniziare con delle scuse -
per essere così fantastico, nah, scherzo! ... onestamente,
rivolte alle generazioni rubate ... SCUSATE, BAMBINI!
Ora possiamo lasciar perdere la colonizzazione e andare avanti con questa merda

e concentrarci sul razzismo nel Territorio del Nord
dove possiamo fare più danni seguiti da scuse successive
-E l'economia? -Io imporrò una tassa sui profitti minerari
che sicuramente sarà popolare e ... AAAACH! - cos'è?

-Pugnalato alla schiena ... -Da chi?
-Sono io! - (ansima) la donna rossa
-Sto prendendo la guida di questo partito -Sono una vera assassina
-Julia Gillard! Come andrà incontro all’ Australia?

-Ascolta, le inflessioni rilassanti della mia canzone nasale
Sono fatte apposta per l'udito; canteranno con me
E con Peter Garret, Penny Wong e Wayne Swan
Quanto ad armonie, siamo talmente forti che non possiamo andar male

Andremo avanti insieme ... e andremo in alto
Non applicherò mai una carbon tax mai ... vero
e su questi pacchetti cancerogeni le diciture saranno in bianco
e ora aggiungerò una carbon tax... voglio dire un "costo"

-Uh, bello ... ma andiamo dall’altra parte per scambiare
due parole con il leader dell'opposizione, Tony Abbott
-Giorno, Robert, bentrovato
-Quindi come conquisterà il popolo australiano?

-Sono dotato di fascino! Gli darò quello che vogliono
Gli altri candidati proprio sottovalutano che massa di fregnoni
gli australiani sono in realtà
Quindi la mia prima strategia sarà eh di non avere i seni

né essere una strega con i capelli rossi
E qualunque cosa abbia fatto questa strega dal pube rosso da leader, la cancellerò
Al popolo australiano, dico non fatevi circuire da lei
È comunista e ha sostenuto un misogino

-No, ho raggiunto il limite di sopportazione
Non prendo lezioni di misoginia da costui, mai più
È un porco cattolico sessista, cogliete l'ironia?
-Aww, dai, tette lentigginose ... c’è da stirare

Ora, smetti di sparlare, torna in cucina
L'Australia non è abbastanza cresciuta per eleggere le donne
-Metti una supposta di saggezza, tu vittima di abusi di preti
La gente è con me, guarda come lavoro a maglia .... AAAACH!

Colpita alla schiena
- Ancora?
-c'è Kevin,
di nuovo per iniziare lo spargimento di sangue: il matrimonio rosso!
Con il mio nuovo look, sono pronto; Sto riprendendo potere!
Che ne dici, Tony, amico mio?

-Sei un dannato senza spina dorsale: è tempo per i miei pappagallini contrabbandieri...
Che dici dei trafficanti di esseri umani; I laburisti non sono mai duri come noi! -
Errore! La mia nuova politica è di schiaffeggiarti, stupido
Dirotteremo tutti i richiedenti asilo in Papua Nuova Guinea

-Dio, è razzismo doppio, devo combatterlo con qualcosa
Costruirò un muro nel nord per impedire ai selvaggi di arrivare
-Bell’idea Tony, ma sei molto fuori strada
Vengo dal Queensland, pezzo di merda, che è razzista al massimo

- Vieto l'aborto e i gay ... anche mia sorella
-Tu testa di cazzo
-Stupido primo ministro grasso
-Beh, sembra che entrambe le parti si equilibrino, ma
aspettate, mi dicono che potrebbe esserci un altro sfidante



Incontriamo il corrispondente Ken Oathcarn, Ken, ci sei?
-Ken Oathcarn! Sono a Londra all'ambasciata ecuadoriana
-Si dice che quest'anno ci sarà
un altro concorrente in cerca di un seggio al senato.
-Giusto! Pronto a parlarne

Con un tipo chiamato ... um ... chiamato ... -Julian Assange
- Grazie, amico. Julian Assange.
Sta correndo per il Senato in queste competizioni elettorali
Mi piace, continua a dire "il coraggio è cont... qualcosa" - Contagioso

-Oltraggioso! Ma, amico, con tutto questo aspetto
hai poca o nessuna speranza di ottenere voti da
tutte le australiane e gli australiani di ritorno nella magica Australia, ma.
Quello di cui hai bisogno è un restyling -Err ... Ok, ma ... -Buon per te!

-Minchia! questo è venuto pure meglio di quanto sperassi
Lo sento! Lo senti? - Minchia se lo sento!
-Ora sei pronto per andarci duro nella politica australiana,
quale messaggio vuoi rivolgere alla popolazione?

[canta Julian Assange]

-Abbiamo l’opportunità di voltare pagina
Possiamo scrivere ciò che vogliamo

Dobbiamo far trapelare le notizie, così possiamo diventare molto più audaci

Oramai siamo tutti intercettati
Ci danno a tutti in pasto bugie
Non ci vorrà molto per una disinfestazione completa
Non appena avremo acceso tutte le luci

Tu sei la luce che il mondo vuole
Rendilo luminoso e rendi chiare le cose, oh, woah
Non staremo seduti nel buio
Non vivremo con la paura, oh, woah

Ehm ... beh, Ken, grazie per l'aggiornamento chiarificatore
sull'ultimo candidato ad arrivare in gara
Kevin, Julia, Tony, grazie anche per il tuo tempo oggi
Buona fortuna a voi tutti in questa campagna violenta

E mentre gli australiani si recano alle urne per votare
Auguriamo loro saggezza e occhio lungo al di là del teatro e del fumo
La competizione elettorale è naturalmente uno spettacolo magnifico.
È probabile che la prossima stagione arrivi presto sulle vostre coste

E anche la prima stagione del nostro show è finito
ma non vediamo l'ora di riportarvi indietro
episodi nuovi di zecca con dosi massicce di quel succo
Robert Foster, Internet, per il notiziario Rap

Contributed by Riccardo Gullotta - 2020/2/23 - 00:07



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org