Language   

Correvano coi carri

Giovanna Marini
Language: Italian



Correvano coi carri
e coi cavalli
le bighe e le lettighe
e noi eravamo lì
agli angoli delle strade
con le vesti stracciate
ma... ma... come dipinti
ora vi mascherate
ce le compriamo
con le vesti a imitazione
del padrone
con quei quattro soldi che
diciamo guadagnati
ma... ma... ma... regalati
voi vi sudate tutto
ma il potere
il favore di un lavoro
ma il potere
quello che vi fa dire
“questo è mio di diritto”
non... c'è... quel... potere
con la casa a imitazione
di quella del padrone
e i figli a imitazione
del padrone
ma quella vostra crolla
e i figli ve li hanno rubati
la sua è di roccia e i
suoi figli abbronzati
e questa sarebbe
questa sarebbe
la strada dell'incontro
non c'è più incontro
non c'è più incontro
non c’è più incontro
Bisogna fare
come Giovanni Marini in tribunale
“queste ipocrisie per piacere lasciamole stare”
in cella le torture in pubblico la dignità
no grazie no, no grazie no
no grazie no, no grazie no
Quanto sono pronta a capire
son tutta comprensione
c'è bisogno di pace e lavoro
che paghino sempre loro
Sì capisco, sì capisco
quanto posso capire
quanto sangue, quanto sangue
che si deve versare
Ma devo dirvelo con un urlo
ho perso la mia ragione
se n'è voluta se n’è volata
per troppa comprensione
Quanto sangue quanto sangue
che si deve versare
quanto sangue quanto sangue
per poterci salvare
quanto sangue quanto sangue


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org