Language   

Compagno emigrato

Anton Virgilio Savona
Language: Italian



O compagno che dal Meridione
sei arrivato col Treno del Sole
tu speravi in un mondo migliore
ma è diversa la dura realtà.
Hai lasciato la vanga e il badile
ma ora in fabbrica niente è cambiato
da un padrone sei ancora sfruttato
e no vinci la tua povertà.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.

Non è giusto che ti abbian costretto
a lasciare famiglia e paese,
a lasciare i tuoi figlie il tuo tetto
a forzare la tua volontà.
Ora sei di una fabbrica schiavo
e di notte in un lager rinchiuso,
non è giusto che tu sei un escluso
che per te non ci sia parità.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.

Per difenderti devi attaccare
la battaglia è difficile e dura,
vincerai se saprai trovare
dell'autunno la forte unità.
Sputa sopra le false promesse
le elemosine ei compromessi,
porta avanti la lotta di classe
fianco a fianco ai compagni del Nord.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.

Lotterai per più giusti contratti
per avere più giusti salari,
per ridurre pericoli e orari,
per combattere le iniquità.
C'è bisogno di te nelle piazze
per sconfiggere la repressione
per dettare a governo e padrone
le tue regole di civiltà.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.

Frontaliere che giorno per giorno
sei sfruttato al di là del confine,
anche tu vincerai alla fine
contro chi una coscienza non ha.
Stagionale che ancora non puoi
ricongiungerti con i tuoi cari,
ai razzisti non cedere mai
lotta contro la bestialità.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.

Coi compagni di ogni nazione
fianco a fianco tu devi lottare
dai ricatti non farti ingannare
e respingi soprusi e viltà.
Anche a Wolfsburg, Ginevra o Zurigo
contro i crimini del padronato
l'avanzata del proletariato
le catene strappare saprà.

O compagno emigrato
compagno operaio,
la lotta continua
per la libertà.


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org