Language   

Red Dirt Girl

Emmylou Harris
Language: English

List of versions


Related Songs

Sai com'è
(Gang)
Darfur
(Evoè)
Buonanotte Irene
(Luca Di Maio)


[2000]
Parole e musica di Emmylou Harris
La traccia che dà il titolo all'album del 2000

Red Dirt Girl

Canzone struggente e tristissima che racconta la vita e la morte di Lillian, una ragazza nata e cresciuta nelle terre rosse sul confine tra Alabama e Mississippi. La scomparsa dell'amato fratello in Vietnam le rubò l'infanzia, la durezza della vita e la violenza dello sposo le rubò la giovinezza, condannandola ad una morte prematura – per alcool, per droga, per tristezza, un suicidio... - a soli 27 anni, restituita alla terra rossa da cui proveniva, senza una riga sui giornali...
Me and my best friend Lillian
And her blue tick hound dog Gideon
Sittin' on the front porch coolin' in the shade
Singing every song the radio played
Waiting for the Alabama sun to go down
Two red dirt girls in a red dirt town
Me and Lillian

Just across the line
And a little southeast of Meridian

She loved her brother I remember back when
He was fixin' up a '49 Indian
He told her, Little sister, going to ride the wind
Up around the moon and back again
He never got farther than Vietnam
I was standing there with her
When the telegram come for Lillian

Now he's lying somewhere
About a million miles from Meridian

She said, "There's not much hope for a red dirt girl
Somewhere out there is a great big world
That's where I'm bound
And the stars might fall on Alabama
But one of these days I'm going to swing
My hammer down
Away from this red dirt town
I'm going to make a joyful sound"

She grew up tall and she grew up thin
Buried that old dog Gideon
By a crepe myrtle bush in the back of the yard
Her daddy turned mean and her mama leaned hard
Got in trouble with a boy from town
Figured that she might as well settle down
So she dug right in

Across a red dirt line
Just a little south east of Meridian

Yes, she tried hard to love him
But it never did take
Just another way for the heart to break
So she learned to bend
One thing they don't tell you about the blues
When you got them
You keep on falling cause there ain't no bottom
And there ain't no end
Least not for Lillian

Nobody knows when she started her skid
She was only 27 and she had five kids
Could-a been the whiskey, could-a been the pills
Could-a been the dream she was trying to kill
But there won't be a mention in the news of the world
About the life and the death of a red dirt girl
Named Lillian

Who never got any farther
Across the line than Meridian

Now the stars still fall on Alabama
Tonight she finally laid that hammer down
Without a sound
In the red dirt ground

Contributed by Bernart Bartleby - 2019/10/17 - 22:09



Language: Italian

Traduzione italiana e note di Francesco Moretti trovate su questo sito dedicato a Mark Knopfler, che nel 2006 interpretò il brano insieme alla Harris in un celebre live.

Real Live Roadrunning
LA RAGAZZA DI CAMPAGNA

Io e la mia migliore amica Lillian,
ed il suo cane da caccia maculato di blu (1), Gideon,
sedute sotto il porticato davanti a casa, a rinfrescarci all’ombra,
e a cantare ogni canzone che la radio trasmetteva.
Aspettando che il sole dell’Alabama tramontasse,
due ragazze di campagna in un paesino di campagna (2),
io e Lillian.
Appena oltre il confine ed un poco a sud-est di Meridian.

Lei amava suo fratello, mi ricordo quando, tempo fa,
stava aggiustando una Indian del ’49 (3),
le disse “Sorellina, cavalcherò il vento,
girerò intorno alla luna e poi tornerò indietro.”
Non andò più lontano del Vietnam,
ero lì, con lei,
quando arrivò quel telegramma per Lillian.
Ora giace da qualche parte, a circa un milione di miglia da Meridian.

Mi disse: “Non ci sono molte speranze qui, per una ragazza di campagna,
ma da qualche parte, là fuori, c’è un grande mondo,
è là, che voglio andare.
E che possano cadere le stelle sull’Alabama,
ma uno di questi giorni tirerò il mio colpo di martello (4),
lontano da questo paesino di campagna,
e ne uscirà un suono colmo di gioia.”

Crebbe alta e slanciata,
seppellì il suo vecchio cane Gideon
vicino ad un cespuglio di mirto crespo in fondo al cortile,
suo padre divenne cattivo e sua madre dovette sottomettersi.
Rimase incinta di un ragazzo del paese,
capì che avrebbe fatto meglio a riparare e sistemarsi,
così rimase confinata laggiù.
Al di là di una striscia di terreno rosso, giusto un po’ a sud-est di Meridian.

Ci provò, ad amarlo con tutte le sue forze, ma non andò mai bene,
fu solo un’altra maniera di spezzarle il cuore,
così imparò a chinare la testa.
Quel che non ti dicono, quando ti assale la tristezza,
è che continui a precipitare, perché non esiste un fondo,
non esiste una fine, o almeno, non per Lillian.

Nessuno sa per certo di quando cominciò il suo declino,
aveva appena ventisette anni, ma aveva già cinque figli,
forse fu colpa del whisky, forse delle pillole,
o forse di quel sogno che stava provando a uccidere.
Ma non ci sarà menzione, in un quotidiano di notizie dal mondo,
a proposito della vita e della morte di una ragazza di campagna
di nome Lillian.
Che non riuscì mai ad andare, oltre il confine, più lontano di Meridian.

Ora le stelle ancora cadono, sull’Alabama,
e lei, questa notte, ha finalmente posato il suo martello,
senza emettere alcun suono,
nel terreno rosso.

(1) …e il suo cane da caccia maculato di blu… (…and her bluetick hound dog…):
Qui si parla di una razza specifica di cane, il Bluetick Coonhound, la cui fitta maculazione bianca e nera da l’inpressione, per chi guarda, di un colore blu scuro.

(2) …due ragazze di campagna in un paesino di campagna… (..two red dirt girls in a red dirt town…):
Come la stessa Emmylou ha avuto modo di spiegare, presentando questa canzone, le campagne dell’Alabama sono riconoscibili per il caratteristico colore rossastro del terreno di laggiù.

(3) …una Indian del ’49… (a ’49 Indian…):
Storico marchio statunitense di motociclette.

(4) E che possano cadere le stelle sull’Alabama, ma uno di questi giorni tirerò il mio colpo di martello… (And the stars might fall on Alabama, but one of these days i’m going to swing my hammer down…):
Il versetto di questa strofa è un chiarissimo riferimento al brano “Stars Fell On Alabama”, una melodia jazz del 1934 divenuta da allora la canzone ufficiale di quello stato.
Il titolo di quel brano è stato letteralmente preso a prestito da quello di un libro, edito anch’esso nel ’34, che trattava di una spettacolare pioggia di stelle cadenti verificatasi nei cieli di laggiù, nel lontano 1833.
Ecco un verso della canzone in questione:

“My heart beat just like a hammer,
arms wound around you tight,
while stars fell on Alabama,
last night.”

Contributed by B.B. - 2019/10/17 - 22:12



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org