Language   

La Louison

La Cantarana
Language: French

List of versions


Related Songs

Complainte sur Des Ubas
(Camerata corale La Grangia)
Stone Walls and Steel Bars
(Bob Dylan)
Rock-a-Bye Baby
(Anonymous)


[1985]
Dal disco Sur L'air De Tra La La La...

5382.jpeg

Una bella “canzone” in lingua francese nella interpretazione del gruppo della Cantarana.
Il racconto procede in quadri/istantanee simili ai fogli volanti dei cantastorie di un tempo.
Per l’interpretazione del misfatto vorrei chiedere il soccorso dei collaboratori del sito, in quanto mi sfugge, né vale il paragone col le parallele vicende dell’”Infanticida”, (citate nel commento ad disco) per le quali (vedi “Canti popolari del Piemonte” di Costantino Nigra) il senso è piuttosto evidente.
Altri punti mi sembrano significativi: la condanna eseguita dopo la “passeggiata” sul carretto, penso attraverso tutta la città, la possibilità di convertire la pena di morte previo pagamento, la madre disposta a perdonare la figlia che le ucciso la figlia minore, oltre, come ripeto, alle ragioni dell’uccisione, non descritte nella canzone. E infine, i capelli appesi agli angoli della chiesa (dentro?, fuori?) ci riportano forse ad un medioevo, o meglio ad un periodo oscuro, mai dimenticato nel nostro inconscio e sempre pronto a ritornare, nello “squallido lunapark in cui viviamo, quattro palle per un soldo”

Dal libretto allegato al disco:

LA LOUISON
Raccolta a Inverso Pinasca - Fraz. Clot, da Maurizio Oliva, e a Pomaretto da Alina Bleynat.
Canto di natura tragica che presenta molte analogie, nel dialogo conclusivo fra madre e figlia, con quello conosciuto come "L'infanticida", una ballata molto diffusa in Piemonte, in cui una ragazza madre si libera del figlio illegittimo, ma viene scoperta e condannata a morte.
"La Louison" ha però un andamento più vivace e cadenzato, che abbiamo cercato di evidenziare con l'inserimento degli strumenti nella parte centrale. L'arrangiamento presenta inoltre due differenti soluzioni corali: nei finale infatti le voci tendono a comporre una linea melodica in modo minore, più consona alla conclusione tragica della vicenda.

La Louison s'en va-t-au bois
La Louison s'en va-t-au bois
S'en va-t-au bois jamais seulette
En ramenant sa soeur
Qui est la plus jeunette.

Quand elle fut dedans le bois
Quand elle fut dedans le bois
Elle s'est mise à rire à rire
En tuant sa soeur
Qui est la plus jolie

Trois gendarmes passant par là
Trois gendarmes passant par là
S'ils l'ont prise ils l'ont menée
Dans une prison
Ils l'ont renfermée

Quand elle fut dans la prison
Quand elle fut dans la prison
Elle chantait des chansonnettes
C'est pour réjouir
Les prisonnières

Trois gendarmes passant par là
Trois gendarmes passant par là
Oh qui est donc cette fille
Qui chante si bien
Qui est si jolie

Vous la verrez demain matin
Vous la verrez demain matin
Sur la chemin de la carrière
Le juge devant
Le bourreau derrière

Quand elle fut sur l'échafaud
Quand elle fut sur l'échafaud
Tournant sa tête avant et arrière
Elle aperçut sa bonne
Et tendre mère

Mère mère avez-vous de l'argent
Mère mère avez-vous de l'argent
J'en ai plus de cinq-cent mille
Pour te délivrer
De la guillotine

Mère mère gardez votre argent
Mère mère gardez votre argent
Et laissez que votre fille
S'en aille mourir
À la guillotine

Oh prenez donc mes blonds cheveux
Oh prenez donc mes blonds cheveux
Mettez-les au coins de l'église
Pour donner l'exemple
Aux autres filles.

Contributed by gianfranco - 2019/9/26 - 10:23



Language: Italian

Versione italiana
LA LOUISON

La Louison se ne va nel bosco
se ne va nel bosco, mai da sola
ma portando con sé sua sorella
la più piccolina.

Quando fu nel bosco
si mise a ridere a ridere
uccidendo sua sorella
la più carina.

Tre gendarmi che passavano di là
l'hanno presa, l'hanno portata via
in una prigione
l'hanno rinchiusa.

Quando fu nella prigione
si mise a cantare delle canzonette
per rallegrare
le detenute.

Tre gendarmi che passavano di là
"Ma chi è quella ragazza
che canta cosi bene
ed è così carina?"

"La vedrete domattina
sul sentiero che porta alla cava
davanti a lei il giudice
e dietro il boia".

Quando fu sul patibolo
guardandosi intorno
scorse la sua buona
e cara madre.

"Madre mia. hai dei soldi?"
"Ne ho più di cinquecentomila
per salvarti
dalla ghigliottina".

"Madre mia, conserva il tuo denaro
e lascia che tua figlia
vada alla morte
sulla ghigliottina".

"Prendete i miei capelli biondi
e metteteli agli angoli della chiesa
Che servano da esempio
alle altre ragazze".

2019/9/26 - 10:25



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org