Language   

Ohi partigian

Anonymous
Language: Italian


Related Songs

Da Ursi (Storia vera)
(Giuliano Illiani (Donatello))
La preghiera dei banditi
(Atarassia Gröp)
Jimmy
(Stadio)


Questo testo, dotato di una letteraria spiritosità, è molto probabilmente dovuto a Beppe Milano, comandante del distaccamento Tura, morto il 31 dicembre 1944. Era diffuso tra i partigiani che operavano in Val Pesio (CN) e la musica è ispirata ad una cantilena popolaresca.
Da :Imparare con la storia
Canto l’armi pietose e il capitano
che mi passò la visita al distretto,
voleva far di me un repubblicano
per farsi il cadreghino al gabinetto.
Ohi partigian, non pianger più
se qui non c’è la mamma,
tra pochi dì si cala al pian:
la mamma ci sarà.

Ohi partigian, non pianger più
se qui non c’è la mamma,
tra pochi dì si cala al pian:
la mamma ci sarà.

E allora noi partimmo per i monti
dove incontrammo un altro capitano,
e lui ci chiese se eravamo pronti
a viver l’ideale partigiano.

Ohi partigian, non pianger più
se qui non c’è la mamma,
tra pochi dì si cala al pian:
la mamma ci sarà.

Nel quarto del cammin di nostra vita
ci ritrovammo un dì sul pian d’la Tura,
là basso al pian per noi era finita,
ahi quant’a dir qual era è cosa dura.

Ohi partigian, non pianger più
se qui non c’è la mamma,
tra pochi dì si cala al pian:
la mamma ci sarà.

Chiediamo scusa se con frasi stolte
abbiam storpiato pure il padre Dante,
la colpa è del bicchier che troppe volte
la bocca ci baciò tutto tremante.

Ohi partigian, non pianger più
se qui non c’è la mamma,
tra pochi dì si cala al pian:
la mamma ci sarà.

Contributed by adriana - 2019/5/31 - 08:39



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org