Lingua   

Don Chisciotte

Gian Pieretti
Lingua: Italiano



Io ne ho visti bambini nel deserto
guardare spaventati con gli occhi il cielo aperto
ma nel cielo non c'erano aquiloni
ma nuvole di fumo staccate dai cannoni

Io le ho viste le donne disperate
in ginocchio davanti ai carriarmati
pregare sui corpi dei soldati
a testa in giù

E Don Chisciotte combatteva per le strade di Beirut
in una guerra che ha cent'anni e che nessuno ferma più
tra le macerie delle case un giorno un fiore nascerà
però il profumo della guerra il suo profumo coprirà

Questa canzone non sarà da primo posto
ma spero almeno che qualcuno ascolterà
da troppo tempo guardo il mondo di nascosto
ma adesso ho voglia di cantare in libertà

Li ho sentiti i ragazzi libanesi
parlare di paura davanti ai fuochi accesi
li ho sentiti parlare di morire
cercando dentro il cuore il coraggio di fuggire

Io li ho visti cadere gli aereoplani
come stelle e comete in mezzo al mare
e ogni volta la voglia di scappare
via di qua

E Don Chisciotte combatteva per le strade di Beirut
in una guerra che ha cent'anni e che nessuno ferma più
e il prezzo medio della terra prima o poi diventerà
sempre più caro in proporzione a tutto il sangue che berrà

Questa canzone non sarà da primo posto
ma spero almeno che qualcuno ascolterà
da troppo tempo guardo il mondo di nascosto
ma adesso ho voglia di cantare in libertà

E Don Chisciotte combatteva per le strade di Beirut
in una guerra che ha cent'anni e che nessuno ferma più
e il prezzo medio della terra prima o poi diventerà
sempre più caro in proporzione a tutto il sangue che berrà

Questa canzone non sarà da primo posto
ma spero almeno che qualcuno ascolterà
da troppo tempo guardo il mondo di nascosto
ma adesso ho voglia di cantare in libertà


Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org