Lingua   

Gli angeli del novecento

Francesco Gualerzi
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Fischia il vento
(Felice Cascione)
Gordon, Glauco
(Modena City Ramblers)
Si Tu Passes Par Là
(Antoine Ciosi)


2013
Angeli del novecento
Fischia il vento infuria la bufera
siamo stanchi e anche di piu'
scarpe rotte eppur bisogna andare
dove non si sa

agli albori di una triste storia
dove un giorno un'uomo mi sparo'
e mi prese proprio in mezzo al cuore
il cuore che poi mi scoppio'

cosa ti aspettavi, la vita
e' solo un lampo nel cielo e niente piu'

gli angeli del novecento
sono volati via
lasciandoci soli nei nostri corpi
di pietra e respiro
di sale e sudore
viviamo frugando nei nostri resti

hai bisogno di ammazzare il tempo
e la tua mente amico mio
resta bene collegato
in sintonia su questa rete

vedi facce gonfie e labbra violentate
sputi in faccia e in bocca e me
striscia il verme striscia sulla pelle
e dentro di te

cosa c'e' di peggio lo vedi
nel potere fare tutto e niente

gli angeli del novecento
sono volati via
lasciandoci soli coi nostri destini
di pietra e respiro
di sale e sudore
viviamo rubando nei nostri resti

fischia il vento infuria la bufera
io sono vivo anche per te
scarpe rotte eppur bisogna andare
dove gia io so

agli albori di una lunga e triste storia
dove un giorno un'uomo mi sparo'
e mi prese proprio in mezzo al cuore
il cuore che poi mi scoppio'

gli angeli del novecento...

inviata da Dq82 - 18/2/2019 - 12:45



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org