Language   

U piscaturi

Massimo Dedo
Languages: Sicilian, Italian

List of versions


Related Songs

The Hem of Her Apron
(Zondrae Della Bona King‎)
Dicono
(Massimo Dedo)


2018
Un posto vero
posto
feat. Carmen Consoli

U' Piscaturi tratta il tema dell'immigrazione: la narrazione in dialetto in qualche modo è più forte rispetto a quello che avrei potuto dare cantando in italiano. La canzone nasce durante il tour in Spagna dello scorso anno, e la musica andalusa ha aiutato a buttare giù questa canzone. E il tema dei migranti è nato quando ho letto un articolo di giornale, che definiva i morti del Mediterraneo "una strage silenziosa". E Carmen (Consoli), essendo anche lei siciliana, come me ha a cuore questo tema. E la sua voce si sposava perfettamente con la narrazione della canzone. La forza del brano è il racconto del pescatore, che al posto di trovare nelle sue reti i pesci trova i cadaveri
Leggo
Amuri si sapissi chi duluri
tutti i iorna navigari a menzu 'o mari
mi susu la mattina senza 'u suli
e non sacciu si rinesciu 'cchiù a turnari

E parti co piaciri si poi porti a casa un poco di manciari
ti rico tutti i siri non mi basta 'cchiù sta vita sali e cori
Dumanni si ma basta 'stu tu amuri
se pensi sulu a tia a menzu 'o mari

Amuri si sapissi chi duluri
quanno vidu 'ddi cristiani a menzu 'o mari
si pensu chi scapparu pi' la fami
e mureru senza vidiri lu suli

Cristiani cu la forza di liuni
parteru cu 'na briciula di pani
ci dissiru tri uri ci vonnu pi sbarcari
i genti chi truvati è bona i cori
a barca china u sai non teni u mari

Strage silenziosa nel Mediterraneo
Mentre tutti quanti sono concentrati
A fare i conti con l'Europa e con i folli capi
Cercano risorse per la nuova guerra
Cercano banchieri sporchi di petrolio
E intanto il mare è rosso e sporco delle loro mani
E intanto il mare è rosso e sporco delle loro mani

Contributed by Dq82 - 2019/1/19 - 15:49



Language: Italian

Traduzione italiana
fatta a orecchio senza sapere il siciliano, se qualche amico siciliano vuole confermare o correggere alcuni punti...

barcone naufragio

IL PESCATORE

Amore se sapessi che dolore
tutti i giorni navigare in mezzo al mare
mi alzo la mattina senza il sole
e non so se riuscirò a tornare

E parti con piacere se poi porti a casa un po' da mangiare
ti dico tutte le sere non mi basta più questa vita di sale e cuore
Mi chiedo se mi basta questo tuo amore
se penso solo a te in mezzo al mare

Amore se sapessi che dolore
quando vedo delle persone in mezzo al mare
se penso che sono scappati per la fame
e sono morti senza vedere il sole

Persone con la forza di leoni
che son partiti con una briciola di pane
gli han detto che in tre ore sarebbero sbarcati
la gente che li ha trovati ha il cuore buono
la barca piena lo sai che non regge il mare

Strage silenziosa nel Mediterraneo
Mentre tutti quanti sono concentrati
A fare i conti con l'Europa e con i folli capi
Cercano risorse per la nuova guerra
Cercano banchieri sporchi di petrolio
E intanto il mare è rosso e sporco delle loro mani
E intanto il mare è rosso e sporco delle loro mani

Contributed by Lorenzo - 2019/1/19 - 16:57



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org