Language   

La canzone del capodoglio

La Fabbrica dei Pesci Rossi
Language: Italian



stamattina mi sono spiaggiato
non ho gambe per correre via
e non è il mare, la sabbia
il mare

sono giorni che nuoto nel vuoto
grandi ombre sovrastano il mare
ed ho paura, enorme
paura

un fragore ha spezzato la pace
bianche bolle travolgono il mare
nel mare, adesso
potrei annegare

stamattina ho mangiato una mela,
stamattina ho mangiato una mela
col verme, col verme
io sono il verme

ho ingoiato le tue distrazioni
stravaganze pensate da voi
ferro e additivi, fustini
festini

sono giorni che nuoto nel vuoto
e la riva di colpo è vicina
in un istante ti sento
distante

sono stanco e ogni onda
accarezza il mio corpo
per dargli un abbraccio la fine, d'inverno
di un capodoglio

tutti quanti mangiamo le mele
tutti quanti mangiamo le mele
coi vermi, coi vermi
noi siamo i vermi


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org