Language   

Classe borghese

Marco Cantini
Language: Italian



Davide ha un ricordo:
suo padre che lo accompagna a scuola
l'auto una mattina
davanti a un uomo è costretto
ad una brusca frenata
ha l'aria di scusarsi
ma non si avvicina
è uno a cui suo padre
a tolto il lavoro il giorno prima
si ricorda che l'uomo non proferì parola
e l'auto ripartiva quel volto si allontanava
di un uomo derubato mentre veniva offeso deriso
e per sempre discriminato

chissà se poi riapriva
un varco nella lugubre vela immonda tra le masse
sputando sui privilegi e i conformismi di classe
le cerimonie e i doveri e quelle loro sentenze
le carità mondane, le insultanti beneficenze

si ricorda che l'uomo non proferì parola
e l'auto ripartiva quel volto si allontanava
di un uomo derubato mentre veniva offeso deriso
e per sempre discriminato

E chissà se ritrovava l'inizio della sua ferita
quei primi sintomi di bambino senza difese
del rivoltante male borghese
quelle pose di sublimità speciale
le proprietà esibite come bandiere di un ordine sociale
le proprietà esibite come bandiere di un ordine sociale


Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org