Language   

La galleria del Sempione

Anonymous
Language: Italian

List of versions


Related Songs

Stelutis Alpinis
(Arturo Zardini)
Csak egy éjszakára
(Géza Gyóni)
Carissimi telai
(Turi Vaccaro)


[fine 800/inizio 900]
Trovo questo brano come cantato dal Coro Valdossola in un concerto del 2010 per le celebrazioni del 150° anniversario dell'unità d'Italia.



Le prime tre strofe risalgono agli anni della costruzione del tunnel del Sempione, tra il 1898 ed il 1905, anno della sua inaugurazione. Si veda al proposito Un dì di maggio alle undici di notte. Ma l'ultima strofa è un'aggiunta posteriore, facendo riferimento alle battaglie sul Grappa (novembre 1917 e ottobre 1918) nel corso della Grande Guerra.



Morti in pace di lavoro, morti in guerra di mitraglia... non credo che allora molte vedovelle abbiano poi potuto consolarsi...
La Galleria del Sempione l'è la rovina della gioventù,
ma se la marcia piano piano e non si finisserà mai più!

E da Iselle, da Iselle a Briga e 'sti minori han fa' l'avanzata
mangiando il fumm de la polvre bianca
che tutti quanti son rovinà.

E cinquecento son già morti e altrettanti all'ospedal
e ma 'ste povre vedovelle non fan che pianger e sospirar.

[Voi non piangete vedovelle care,
che qualche amore per voi sarà
ed un alpino coraggioso che là sul Grappa si ha salvà.]

Contributed by Bernart Bartleby - 2018/11/15 - 21:40


Se ci penso a quante volte me la son fatta in treno, quella galleria, quella rovina della gioventù. Sebbene tu sia il piemontese e io il foresto, ho come il sospetto che Iselle e Briga, caro BB, li abbia visti parecchie volte più di te; e che ricordi mi vai a suscitare. Felice che ti sia un po' tornato lo sgurz.

Riccardo Venturi - 2018/11/15 - 22:37


Eh, Riccardo, il tuo sospetto è assolutamente una verità... Però non era difficile, in fin dei conti sono un "bogia nen"!
Saluzzi

B.B. - 2018/11/16 - 08:36



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org