Language   

Mé, Pék e Barba: Filastrocca

GLI EXTRA DELLE CCG / AWS EXTRAS / LES EXTRAS DES CCG
Languages: Friulian, Sardinian, Italian (Emiliano modenese; Lombardo camuno; Pugliese Salentino)

List of versions


Related Songs

Simu li pacci
(Après La Classe)
La Faida
(Après La Classe)
La al de legn
(I Luf)


2018
Mé, Pék e Barba
Vincanti
Vincanti

Una filastrocca che canta del vino. Racconta i profumi, racconta i sapori e lo fa con parole che scaldano il cuore, sciolgono la lingua e liberano segreti. Parole che cambiano di città in città, di paese in paese. Cosa c'è di più simile al vino che il dialetto con cui lo si può cantare?

Lingua Sarda Voce: Gigi Sanna (Istentales)
Parte musicale: Davide Guiso
Lingua Friulana Voce: Franco Giordani
Voce Bassa: Enrico Basello
Lingua Salentina Voce: Puccia (Apres la Classe)
Lingua Camuna Voce: Dario Canossi (I Luf)

N.B. testo trascritto ad orecchio, partendo dal testo in italiano
Ross o bianc al vein a nos piase
al mola lingua a chi trop tase
al das canson segrete e amor
al colura al sangue per rescaldar al cor

Rosso o bianco il vino a noi piace
libera la lingua a chi troppo tace
scioglie canzoni segreti e amori
colora il sangue e riscalda i cuori

Piga sa tassa e ghetta su nigheddu
Binu sinzeru cussu de Pascale
E finzas chi ti picat a faveddu
Bibe tranchillu non ti fachet male*

Rosso o bianco il vino a noi piace
libera la lingua a chi troppo tace

Nero o blanc ceriese, Refosc
sčhaldâmi il sang Pignul plen di bosc
lenghe disleate al clama in amos
platât sot la cinise con voli de lusôr

Nero o blanc ceriese, Refosc
lenghe disleate al clama in amos
sčhaldâmi il sang Pignul plen di bosc
platât sot la cinise con voli de lusôr

Vinu ca me scorre ggià lu sangre, ggià le vene
e scarpa le radici e le rafforza in ggià lu core
lu vinu ca me carica e me rinchie di passione
la storia nos ce insegna la cultura e la passione
lu vinu in ggià la vita nostra non non po' mancare

Ros o bianc al me pias 'l vin
mei ros che bianc mei campar ca murir
Ros o bianc al me pias 'l vin
mai la va pian mei curir

Manna est sa cupa prontos tottus cantos
E non bi pessat chi depes ghirare
Cuminzas de su binu a narrar bantos
Sa tassa in mano ponet a cantare

E finzas chi ti picat a faveddu
Bibe tranchillu non ti fachet male
Binu sinzeru cussu de Pascale
al colura al sangue per rescaldar al cor
* PICA SA TASSA di Tonino Puddu

Contributed by Dq82 - 2018/10/19 - 15:55



Language: Italian

Traduzione italiana dal video
Rosso o bianco il vino a noi piace
libera la lingua a chi troppo tace
scioglie canzoni segreti e amori
colora il sangue e riscalda i cuori

Prendi il bicchiere e versa del vino nero
è vino genuino quello di zio Pasquale
anche se ti fa dire la verità
bevi sereno non può farti male

Nero o bianco ciliegie, Refosco
scaldami il sangue Pignolo pieno di bosco
Lingue si sciolgono chiamano amori
nascosti sotto la cenere con occhi di splendore

Nero o bianco ciliegie, Refosco
Lingue si sciolgono chiamano amori
scaldami il sangue Pignolo pieno di bosco
nascosti sotto la cenere con occhi di splendore

Il vino che mi scorre nel sangue nelle vene
e scalda le radici e le rafforza dentro al cuore
il vino che mi carica e riempie di passione
la storia nostra insegna la cultura e tradizione
il vino nella vita nostra no non può mancare

Rosso o bianco mi piace il vino
meglio rosso che bianco meglio campare che morire
rosso o bianco mi piace il vino
mai andare piano meglio correre

anche se ti fa dire la verità
bevi sereno non può farti male
è vino genuino quello di zio Pasquale
colora il sangue e riscalda i cuori

Contributed by Dq82 - 2018/10/19 - 15:56



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org