Language   

Ho visto gente lavorare

Il Parto delle Nuvole Pesanti
Language: Italian


Related Songs

Il paese dei ciucci
(Peppe Voltarelli)
Magnagrecia
(Il Parto delle Nuvole Pesanti)
Labor Day
(John McCutcheon)


Album: Che aria tira (2013)
Che aria tira

Testi: Salvatore De Siena
Musica: Salvatore De Siena, Amerigo Sirianni, Mimmo Crudo

Prende spunto dalla tragedia della fabbrica ThyssenKrupp di Torino per denunciare la strage di lavoratori sui luoghi di lavoro.
Ho visto gente che andava sempre a lavorar
ma di questa gente qua chissà chi tornerà
ho visto gente che andava sempre a lavorar
ma di questa gente qua qualcuno non tornerà

la fabbrica di colpo si è incendiata
non c'era neanche una via di uscita ci sono sette corpi che ora bruciano e sette vite in fumo per avidità

fuggi fuggi fuggi via da quest'onda di follia
da quest'onda impazzita che si prende la mia vita
fuggi fuggi via da quest'onda di follia
in questa fabbrica non torno ma poi passa e inizia il turno

Ho visto gente che andava sempre a lavorar
ma di questa gente qua chissà chi tornerà
ho visto gente che andava sempre a lavorar
ma di questa gente qua qualcuno non tornerà

Ma ma questo Primo Maggio a cosa serve ormai
se poi la sicurezza resta un optional
un tempo il lavoro era vivere
adesso serve solo a farci piangere

Fuggi fuggi fuggi via da quest'onda di follia
da quest'onda impazzita che si prende la mia vita
fuggi fuggi via da quest'onda di follia
in questa fabbrica non torno ma poi passa e inizia il turno

Aspettando aspettando il ritorno che non c'è
e bevendo e bevendo il solito caffè
aspettando aspettando la vita che non c'è
e bevendo e bevendo il solito caffè

Ho visto gente che andava sempre a lavorar
ma di questa gente qua chissà chi tornerà

2018/10/9 - 21:23



Main Page

Please report any error in lyrics or commentaries to antiwarsongs@gmail.com

Note for non-Italian users: Sorry, though the interface of this website is translated into English, most commentaries and biographies are in Italian and/or in other languages like French, German, Spanish, Russian etc.




hosted by inventati.org