Lingua   

Rosa di Campo

Lhi Menestrèls
Lingua: Italiano


Ti può interessare anche...

Salvation
(Blow Up Hollywood)
A me vita
(Rosa Balistreri)


La storia di un amore occitano.
Si veda spiegazione nell'introduzione del video

menestrel
Io ti parlavo nella notte oscura mia piccola Rosa di Campo,
io ti parlavo e i tuoi occhi splendevano come fiori sbocciati dal nero.
Non è una storia favolosa mia piccola Rosa di Campo,
la nostra terra è una realtà mia piccola Rosa di Campo.

L'Occitania, l'Occitania, l'Occitania non è un sogno,
è la voce di chi canta, è la voce di chi canta;
l'Occitania, l'Occitania, l'Occitania non è un sogno,
è la melodia di chi danza, è la melodia di chi danza.

Io ti parlavo di cunvivéncia, mia piccola Rosa di Campo,
la tua piccola bocca sorrideva e il mio cuore sorrideva con te.
Io ti parlavo della mezura, mia piccola Rosa di Campo,
e tu aggrottavi le sopracciglia preoccupata, mia piccola Rosa di Campo.

Io ti parlavo del nostro amore, mia piccola Rosa di Campo,
tu stringevi le mie mani, io accarezzavo i tuoi capelli.
Io ti parlavo nella notte oscura mia piccola Rosa di Campo,
io ti parlavo e i tuoi occhi splendevano come fiori sbocciati dal nero.

inviata da adriana - 18/7/2018 - 16:41



Pagina principale CCG

Segnalate eventuali errori nei testi o nei commenti a antiwarsongs@gmail.com




hosted by inventati.org